Sicurezza a Saione e Pionta, il Questore: "Risolveremo il problema"

Gli agenti premiati durante la Festa della Polizia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Una gioranta intensa, carica di emozioni e allo stesso tempo solenne. E' la giornata della Festa della Polizia. Questa mattina presso il teatro Petrarca di Arezzo è stato celebrato il 167esimo anniversario dalla fondazione. E al motto "Esserci sempre", il questore Salvatore Fabio Cilone, di stanza ad Arezzo da appena tre mesi, ha parlato della città e delle sue prospettive in termini di sicurezza. 

"E' una grande emozione per me essere qui oggi - ha spiegato -. Si tratta della prima Festa della Polizia che trascorro in questa città . Abbiamo trovato un tessuto sociale sostanzialmente sano e senza serie minacce all'ordine e alla sicurezza pubblica. Se potessimo fare di più si potrebbe passare dal controllo di territorio a territorio controllato. E soprattutto bisogna dare risposte concrete. Saione e Pionta sono sempre sotto la lente di tutte le forze dell'ordine, sappiamo che ci sono problemi e cercheremo di lavorare per risolverli definitivamente". 

Durante la giornata sono stati attribuiti riconosciumenti ed encomi al personale della Polizia di Stato che si è distinto nel proprio lavoro.

Elenco del personale della Polizia di Stato della Provincia di Arezzo premiato in occasione della celebrazione del 167° Anniversario della Fondazione del Corpo. 

Encomio solenne: al Sostituto Commissario Coordinatore Mauro Razzolini, al Sovrintendente Capo Giuseppe Varano, al Vice Sovrintendente Roberto Bastreghi, all’Assistente Capo Coordinatore Patrizio De Prosperis, all’Assistente Capo Coordinatore Luca Orsi, all’Assistente Raffaele Dello Ioio;  in servizio presso la Squadra Mobile e l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo, con la seguente motivazione:

“Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa svolgevano una complessa indagine di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto in flagranza di reato di due malviventi, ritenuti responsabili di detenzione e porto illegale di armi da fuoco e clandestine, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Arezzo, 1 settembre 2016.”

Encomio: all’Assistente Capo Coordinatore Marco Boldi, all’Assistente Capo Vito Scarano,  in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle, con la seguente motivazione: 

“Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionali, si distinguevano in un’attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di tre soggetti, responsabili di rapina in danno di un istituto di credito. Autostrada del Sole Km. 380, 19 aprile 2016”.

Lode: all’Assistente Capo Coordinatore Roberto Rossi, all’Assistente Capo Fiorenzo Calvani, in servizio presso la Distaccamento Polizia Stradale di San Giovanni Valdarno. Motivazione:

“Dando prova di determinazione operativa, si distinguevano in un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due soggetti responsabili di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti ed il sequestro di 200 grammi di marijuana. Arezzo, 24 marzo 2016”.

Lode: all’Ispettore Superiore Salvino Longone, al Sovrintendente Capo Marus Magini, all’Assistente Capo Coordinatore Paolo Buratti, in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Arezzo. Motivazione: 

“Partecipavano attivamente ad un’indagine di polizia giudiziaria culminata nell’arresto di cinque persone responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Davano prova, nella circostanza, di intuito investigativo e capacità professionali. Arezzo, 9 maggio 2016.”

Lode: al Sovrintendente Roberto Caroni, all’Assistente Capo Mirko Severi,  in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle, motivazione:

“Per l’impegno profuso nell’espletamento di un’attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di un cittadino straniero, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e marijuana. Davano prova, nella circostanza, di capacità professionali e intuito investigativo. Autostrada del Sole Km. 358, 21 maggio 2016”.

Lode: all’Assistente Capo Coordinatore Fabio Dringoli, all’Assistente Capo Coordinatore Sauro Bartolini, in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle, motivazione:

“Si distinguevano in un’operazione di polizia giudiziaria, che consentiva di assicurare alla giustizia un pregiudicato clandestino sul territorio nazionale, alla guida di un veicolo provento di furto e con refurtiva a bordo. Davano prova, nella circostanza, di capacità tecnico professionali. Autostrada del Sole, Chiusi, 4 settembre 2016”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Quasi una tromba d'aria: ecco il "funnel" a Cesa. Il video dell'impressionante fenomeno atmosferico

  • Cronaca

    Sniffa cocaina in via Filzi sul muretto della futura sede dei vigili urbani

  • Video

    "Ciao Renzo, sei sempre con noi". Il mondo dello sport ricorda Francesco Renzetti

  • Video

    Traffico illecito di schede elettroniche per ricavarne metalli preziosi: la regìa aretina

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento