Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

“Sono alla ricerca del disequilibrio”, Giovanni Allevi si racconta

"Ammiro e invidio la Toscana, c’è una bellezza che toglie il fiato, da marchigiano ne sono quasi geloso"

 

Il musicista Giovanni Allevi è stato protagonista durante un live al Valdichiana Outlet Village.
Acclamato durante tutta l’esibizione, accompagnato sul palco in piazza Maggiore dai 12 musicisti dell’Orchestra Sinfonica Italiana, ha proposto i brani del nuovo disco "Equilibrium" e quelli dei lavori precedenti, alternando il piano solo e l’accompagnamento degli archi.

Giovanni Allevi incanta il pubblico del Valdichiana Outlet Village

“Può sembrare strano, ma tutta la mia ricerca musicale e personale è giunta invece ad un inno del disequilibrio - ha detto Giovanni Allevi - Viviamo una società conformista, siamo tutti omologati a degli stereotipi piatti e banali. Riesce a trovare se stesso solo colui che è squilibrato e riesce a rompere le maglie di questo potere invisibile. Siamo pochi, ci riconosciamo e al termine dei miei concerti si stringono intorno a me. Sono persone che si sentono inadeguate, ma sono loro ad avere il futuro del mondo in mano. La diversità è un grande valore, l’accoglienza della diversità è un gesto necessario, così come è necessario ritrovare il femminile che è dentro ciascuno di noi. Ho pudore a diventare punto di riferimento per qualcuno, ma consiglierei ai giovani che si affacciano alla musica classica di non tener conto dei numeri. Nella nostra società conformista tutti pensano che contino solo quelli: vale solo ciò che muove i grandi numeri. Non è assolutamente vero, anzi è vero il contrario: è una delle peculiarità della musica classica, quella di non avere mai cercato il consenso collettivo. Pensiamo invece alla bellezza, sentiamoci dei cavalieri lucenti che portano nel mondo un messaggio assolutamente nuovo. Ammiro e invidio la Toscana, c’è una bellezza che toglie il fiato, da marchigiano ne sono quasi geloso: sapete che quando vado negli Stati Uniti, per loro l’Italia si identifica con la Toscana?”

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento