Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Onore a chi ha combattuto per la libertà", e sulle note di Bohemian Rhapsody Arezzo celebra il 4 novembre

A fare da cornice alla celebrazione l'esecuzione di brani musicali a cura degli allievi dell'istituto comprensivo "Andrea Sansovino" di Monte San Savino

 

E' sulle note della celeberrima canzone dei Queen, Bohemian Rhapsody che Arezzo ha ricordato il giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate. Una scelta inconsueta che ha visto come protagonisti i giovani studenti dell'istituto comprensivo "Andrea Sansovino" di Monte San Savino e dell'associazione Acchiappanote che, con grinta ed emozione, hanno chiuso le celebrazioni del 4 novembre con un intermezzo musicale.

Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, il prefetto, Anna Palombi, il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, il presidente della Provincia, Silvia Chiassai Martini, forze dell'ordine, autorità civili e militari.

"Il valore di questo giorno - ha sottolineato il prefetto Anna Palombi - è quello di ricordare sempre coloro che ci hanno permesso di dare per scontate ed acquisite le libertà che abbiamo oggi".

Dopo l'alzabandiera e gli onori ai caduti con la deposizione di una corona di alloro presso il sacrario militare di via dell'Anfiteatro le celebrazioni sono proseguite in piazza Sant'Agostino per la lettura dei messaggi del presidente della Repubblica e del ministro della Difesa. A seguire il saluto del rappresentante del coordinamento provinciale tra le associazioni d'arma. Nel corso della cerimonia ha avuto luogo la consegna di alcune onorificenze dell'ordine "Al Merito della Repubblica Italiana".

Le immagini della giornata

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento