Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vertenza Comune di Arezzo, Csa: "Avanti a oltranza, nessun contatto con la giunta." Carte in mano ai legali

Una camicia della divisa dal collo logoro è stata mostrata in conferenza stampa

 

"La vertenza va avanti a oltranza, fino a che non si troverà una soluzione". Roberto Prestigiacomo con al fianco il direttivo del Csa di Arezzo, conferma lo sciopero del 15 dicembre prossimo, il secondo di una serie che si potrebbe allungare se il sindacato di cui è portavoce e che è quello maggiormente rappresentativo nel comparto dei vigili urbani, non sarà ricevuto al tavolo delle trattative con il Comune di Arezzo per soddisfare le richieste che porta avanti. La vertenza va ormai avanti da mesi e si è risolta solo in parte, con i sindacati che hanno firmato l'accordo, Cgil, Cisl e Uil. 

"Questo è l'esempio, la punta di un iceberg che ha molto altro sotto" spiega Prestigiacomo con una camicia dal collo logoro in mano. Fa parte delle divise della Polizia Locale, quelle che sono oggetto di una delle richieste del sindacato. "I contributo annuale stanziato non è sufficiente, soprattutto visti i nuovi arrivi, quando usciamo per far rispettare il decoro in città, il primo decoro deve essere il nostro."

assessore-magi-csa-2Al Csa non è andato giù nemmeno il duro commento fatto dagli altri sindacati, la nota pubblica di alcuni giorni fa firmata da Cgil Cisl e Uil  è stata consegnata all'avvocato del sindacato autonomo che sta vagliando eventuali profili di illegittimità. "Non siamo soliti portare in tribunale altri sindacati, di solito lo facciamo con la controparte e anche con successo, ma non possiamo sorvolare, valuteremo tutto sia dal punto di vista civile che penale."

csa-consiglieri-comunali-2Alla conferenza stampa hanno assistito tra il pubblico, i consiglieri comunali Bardelli, Ralli e Carlettini, che è anche la presidente della commissione personale al Comune di Arezzo e che ha dato la sua disponibilità per portare il tema alla discussione dei prossimi lavori della commissione stessa.

L'assessore al personale Barbara Magi che ha assistito alla conferenza stampa ha preso molti appunti.

"Attendiamo di essere contattati" ha detto infine Prestigiacomo "non abbiamo ricevuto ancora nessuna convocazione e nessuna telefonata o email dai membri della giunta e di chi è delegato a trattare per la parte pubblica."

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento