Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Degrado, Comitato sulla sicurezza: "Ora il Comune prenda provvedimenti". E in provincia monitorati i punti vendita di cannabis light

Tutti gli argomenti affrontati dal Comitato provinciale di ordine e sicurezza

 

Dalla cannabis lighe al degrado urbano. Sono tanti gli argomenti affrontati quest'oggi in Prefettura dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Al tavolo ovale, presieduto dal Prefetto Anna Palombo, erano presenti il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli e le forze dell'ordine. 

Tanti gli argomenti affrontati. Dal monitoraggio sulla presenza nel territorio di esercizi che vendono prodotti con cannabis light, condotto su richiesta del ministero, al degrado cittadino. E proprio su questo secondo tema, facendo riferimento alle vicende che si sono verificate a Colle del Pionta,  si è soffermato il Prefetto:

"Le forze dell'ordine hanno fatto molti arresti, adesso il Comune deve fare la sua parte con provedimenti di tipo sociale, per permettere ai cittadini di riappropriarsi di questa area, e se serve anche di tipo repressivo. Perché il sindaco ha la facoltà di farlo: può chiedere l'allontamento di soggetti ritenuti pericolosi e in seguito il questore potrà emettere il relativo Daspo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento