Degrado, Comitato sulla sicurezza: "Ora il Comune prenda provvedimenti". E in provincia monitorati i punti vendita di cannabis light

Tutti gli argomenti affrontati dal Comitato provinciale di ordine e sicurezza

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Dalla cannabis lighe al degrado urbano. Sono tanti gli argomenti affrontati quest'oggi in Prefettura dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Al tavolo ovale, presieduto dal Prefetto Anna Palombo, erano presenti il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli e le forze dell'ordine. 

Tanti gli argomenti affrontati. Dal monitoraggio sulla presenza nel territorio di esercizi che vendono prodotti con cannabis light, condotto su richiesta del ministero, al degrado cittadino. E proprio su questo secondo tema, facendo riferimento alle vicende che si sono verificate a Colle del Pionta,  si è soffermato il Prefetto:

"Le forze dell'ordine hanno fatto molti arresti, adesso il Comune deve fare la sua parte con provedimenti di tipo sociale, per permettere ai cittadini di riappropriarsi di questa area, e se serve anche di tipo repressivo. Perché il sindaco ha la facoltà di farlo: può chiedere l'allontamento di soggetti ritenuti pericolosi e in seguito il questore potrà emettere il relativo Daspo".

Potrebbe Interessarti

  • Schianto in zona Eden: 34enne di Arezzo portato a Siena in elicottero

  • Un tonno trasportato per le vie del centro e scaricato in ascensore: il video shock. Scattano i controlli della Asl, chiuso locale

  • Notte di lacrime e abbracci. I Flash Kidz tornano ad Arezzo con la coppa di Ballando

  • Arezzo-Pisa è stato derby vero, anche sugli spalti. Lo spettacolo del tifo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento