Arezzo-Pisa 2-3, Dal Canto: "Il nostro funerale non è stato ancora celebrato"

Il tecnico pur consapevole delle difficoltà della gara di ritorno sprona i suoi ragazzi a guardare con fiducia alla partita in casa del Pisa

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

A pesare come aveva previsto alla vigilia sono stati gli episodi, ma Alessandro Dal Canto mette in guardia tutti in vista della gara di ritorno "perchè il nostro funerale non è ancora stato celebrato".

E' stata una grande gara, forse è stata la migliore partita della stagione che abbiamo disputato non solo in casaL’equilibrio si stava spostando a nostro favore - aggiunge Dal Canto - poi c’è stato quel fallo in area che sinceramente potevamo evitare. I loro gol? Se andiamo a rivederli sono nati tutti da spizzicate di testa che hanno mandato al tiro i nostri avversari. Sappiamo di soffrire certe situazioni perché abbiamo un certo di tipo di staturaNello spogliatoio vi garantisco che nessuno è abbattuto. Siamo consapevoli che nonostante un’ottima prova dobbiamo commentare una sconfitta ma andremo a Pisa cercando di fare la stessa partita vista questa sera, con lo stesso canovaccio”.

Potrebbe Interessarti

  • Schianto in zona Eden: 34enne di Arezzo portato a Siena in elicottero

  • Un tonno trasportato per le vie del centro e scaricato in ascensore: il video shock. Scattano i controlli della Asl, chiuso locale

  • Notte di lacrime e abbracci. I Flash Kidz tornano ad Arezzo con la coppa di Ballando

  • Arezzo-Pisa è stato derby vero, anche sugli spalti. Lo spettacolo del tifo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento