Arezzo-Piacenza 1-1, Dal Canto in sala stampa

L'analisi a fine partita del tecnico che parla anche di moduli, cambi e non solo.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un risultato giusto ma che non è dettato dai cambi. E' in sintesi il commento di Alessandro Dal Canto a fine partita.

Purtroppo si è spenta la nostra luce dopo il cambio di modulo - aggiunge il tecnico - però smettiamo di dire, come ho letto e sentito, che è un problema di modulo. Oggi ho cambiato e il Piacenza non ha tirato in porta riuscendo comunque a pareggiare. Vorrà dire che da qui in avanti inizierò con un modulo e terminerò con quello”.

Un pari giusto a cui seguono i complimenti alla squadra.

"Perchè non era facile dopo la batosta di Carrara ripartire così giocando una buona ora. Avremmo potuto anche siglare il 2-0 con Rolando ma il pallone purtroppo è rimbalzato male e lo ha ingannato. Nella ripresa ho cercato, passando al 3-5-2, di togliere spazio sugli esterni e limitare i loro giocatori in quella zona. Hanno sicuramente messo tanti palloni nel cuore dell’area ma non hanno mai tirato in porta. Contro il Gozzano questo aggiustamento tattico ci ha aiutato, contro il Piacenza no".

Potrebbe Interessarti

  • Schianto in zona Eden: 34enne di Arezzo portato a Siena in elicottero

  • Un tonno trasportato per le vie del centro e scaricato in ascensore: il video shock. Scattano i controlli della Asl, chiuso locale

  • Arezzo s'inchina davanti alla Chimera: "La vittoria è per Giancarlo e per chi non ci aveva mai visto trionfare"

  • Disturbi e invasioni. La Colombina fa ammenda, Geppetti: "Intollerabile, mi sono scusato con Porta del Foro"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento