Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Nessuna pena è sufficiente per la perdita di Martina", l'amarezza del padre

 

Tre anni di reclusione per il reato di morte in conseguenza di altro reato e quattro per tentativo di violenza sessuale di gruppo. In totale sette  anni di reclusione.

Sono queste le richieste di condanna avanzate dal procuratore Roberto Rossi per i due aretini Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni,  a giudizio in seguito alla morte della studentessa ligure, Martina Rossi. 

Tanta l’amarezza della famiglia della ragazza. Il padre Bruno e la mamma Franca erano presenti come sempre in aula, e adesso attendono la decisione. 

Potrebbe Interessarti

  • Vita da lupi: cuccioli a spasso e adulti a caccia. Le immagini rubate nel Parco

  • Il Passo dei Mandrioli diventa quello Del Ringo. L'anonimo omaggio al biker subbianese

  • Marito e moglie si perdono sul cammino di San Francesco e chiamano i carabinieri. Recuperati in elicottero dai vigili del fuoco

  • Pienone al Prato per i fuochi di San Donato. Comanducci: "Arezzo meritava un grande spettacolo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento