Come evitare il congelamento del contatore domestico

Con l’arrivo del freddo e del gelo, dovuti al calo delle temperature tipico della stagione invernale, è sempre utile avere a mente ed eventualmente mettere in atto alcune semplici precauzioni per evitare il congelamento, e in casi più gravi, la rottura delle tubature e dei contatori dell’acqua che si trovano all’esterno delle case e più in generale dei fabbricati serviti dall’acquedotto. Un’adeguata protezione “fai da te” può sicuramente favorire la continuità dell’erogazione dell’acqua anche nei periodi più freddi.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   28 dicembre 2017 18:08  |  Pubblicato in Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina, Pubbliredazionale


Con l’arrivo del freddo e del gelo, dovuti al calo delle temperature tipico della stagione invernale, è sempre utile avere a mente ed eventualmente mettere in atto alcune semplici precauzioni per evitare il congelamento, e in casi più gravi, la rottura delle tubature e dei contatori dell’acqua che si trovano all’esterno delle case e più in generale dei fabbricati serviti dall’acquedotto. Un’adeguata protezione “fai da te” può sicuramente favorire la continuità dell’erogazione dell’acqua anche nei periodi più freddi.

Ecco di seguito un elenco dei rimedi migliori e più facilmente attuabili in autonomia per evitare che le gelate condizionino l’approvvigionamento di una risorsa preziosa come l’acqua:
.
1) Nel caso in cui contatore sia posto all’esterno, soprattutto se in zone di campagna, è opportuno fasciare l’impianto con materiali isolanti specifici (es. polistirolo, poliuretano espanso, etc. facilmente reperibili nei negozi specializzati), con la premura di lasciare scoperto il quadrante delle cifre per favorire eventuali esigenze di lettura da parte dei tecnici di Nuove Acque. Lo stesso rimedio è consigliabile nel caso in cui il contatore sia in un ambiente chiuso ma non riscaldato
2) Nell’eventualità di periodi fuori-casa di più giorni, è sempre consigliabile chiudere il contatore dell’acqua, attraverso il rubinetto posto nella parte superiore, e svuotare gli impianti idraulici interni. Come ultimo controllo prima di assentarsi per un periodo di tempo più o meno lungo, è opportuno verificare che il contatore non “giri” nonostante la chiusura dell’acqua
3) È sempre bene assicurarsi che i vani in cui alloggiano i contatori siano ben chiusi e sigillati per evitare infiltrazioni.
4) Nel caso accada che il contatore sia congelato ma non rotto, il consiglio è quello di avvolgerlo con una vecchia coperta o degli stracci e aspettare che scongeli naturalmente. Si consiglia vivamente, inoltre, di NON toccare le valvole di afflusso e chiusura o di provare a scongelare il contatore attraverso l’utilizzo di fiamme libere o intense fonti di calore. Se i sistemi di protezione non dovessero funzionare, si suggerisce di confrontarsi con il proprio idraulico di fiducia.
5) Se invece il contatore risultasse danneggiato in seguito al freddo o alle gelate, contattate immediatamente Nuove Acque al numero del pronto intervento guasti attivo tutti i giorni 24h/24: 800.191919

Tag:




blog comments powered by Disqus