Stadio Comunale, Lucia Tanti: "Favorevole ad una concessione in favore dell'Arezzo"

Il progetto di una convenzione pluriennale dello Stadio Comunale annunciato ieri da Andrea Riccioli trova il parere favorevole dell'amministrazione comunale. Lo si evince dalle parole di Lucia Tanti, assessore allo sport del Comune di Arezzo, che...

 

Il progetto di una convenzione pluriennale dello Stadio Comunale annunciato ieri da Andrea Riccioli trova il parere favorevole dell'amministrazione comunale. Lo si evince dalle parole di Lucia Tanti, assessore allo sport del Comune di Arezzo, che ha annunciato anche per la prossima settimana la pubblicazione di alcuni bandi per gli impianti sportivi.

“È una delle cose di cui abbiamo parlato – ha spiegato Lucia Tanti. Si tratta di un discorso aperto da tempo per reimpostare il rapporto tra il Comune e l'Unione Sportiva Arezzo. L'ipotesi è ancora al vaglio da parte dell'amministrazione comunale. Personalmente sono favorevole a questo tipo di accordo perché mi rendo conto che la convenzione stipulata nel 2011 è ormai datata e crea qualche problema”.

Se il percorso intrapreso dalla società amaranto e dal Comune di Arezzo andrà in porto permetterà un restyling dell'impianto sportivo. Un passo in avanti che collegato alle parole di Andrea Riccioli potrebbe permettere l'arrivo di nuovi investitori.

“Vorrei sottolineare che la collaborazione del Comune non verrà meno qualora dovesse andare in porto questo progetto – ha sottolineato Lucia Tanti. Sicuramente una concessione pluriennale porterebbe vantaggi economici al Comune e al tempo stesso permetterebbe di sfruttare al massimo l'impianto anche per opportunità di carattere commerciale se ci saranno ovviamente tutte le condizioni. Ci sono molti aspetti da valutare bene, ma stiamo lavorando per raggiungere una soluzione che possa soddisfare tutti”.

Luciai Tanti - Assessore Comune Arezzo Luciai Tanti - Assessore Comune Arezzo Intanto la prossima settimana usciranno i bandi sportivi per la gestione di alcuni impianti e chissà che l'Arezzo non possa partecipare per trovare una soluzione ad alcuni problemi logistici.

“L'Arezzo è una società privata come tutte le altre quindi se deciderà di partecipare ai bandi dovrà stare alle regole come tutti – ha aggiunto l'assessore Tanti. Da parte mia c'è sempre stata massima disponibilità e attenzione nei confronti della società amaranto e non mi pento di quanto fatto fino ad ora per agevolare il lavoro della squadra della città però ripeto: l'Arezzo se dovesse partecipare ai bandi dovrà stare alle regole come tutte le altre società private del Comune”.

Articoli correlati:

Riccioli: “Ferretti cerca investitori”. Budget, Capuano e scuola calcio VIDEO

Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento