Sperotto lascia l'Arezzo, accordo tra società e giocatore

Sperotto lascia l'Arezzo con una liquidazione. Accordo raggiunto tra la società e il giocatore entrato in rotta di collisione con il tecnico Capuano dopo la diffusione di un colorito sfogo post partita. Si è evitato, così, il braccio di ferro. A...

 

Sperotto lascia l'Arezzo con una liquidazione. Accordo raggiunto tra la società e il giocatore entrato in rotta di collisione con il tecnico Capuano dopo la diffusione di un colorito sfogo post partita. Si è evitato, così, il braccio di ferro. A gennaio il giocatore di proprietà del Carpi sarà libero di cercarsi una nuova sistemazione.

Non c'è stato bisogno dell'intervento del collegio arbitrale per dirimere la contesa, l'intesa è stato trovata in extremis tra le parti. A rappresentare gli interessi della società amaranto - questa mattina - c'erano l'avvocato Mattia Grassani, oltre al ds Ciardullo e il segretario Zinci; Sperotto è stato invece difeso da Mario Setragno. L'Arezzo avrebbe voluto la rescissione del contratto, Sperotto il reintegro in squadra e il pagamento delle mensilità arretrate. Alla fine i contendenti si sono incontrati a metà strada: buona uscita per il terzino che da gennaio sarà libero di giocare altrove.

Il tecnico Eziolino Capuano, questa mattina in conferenza stampa, era stato categorico: "In ogni caso Sperotto non vedrà mai più la maglia dell'Arezzo".

@MattiaCialini

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento