Pieroni subito al lavoro, proposto il rinnovo a Pavanel: "Vorremmo ripartire con lui"

Ermanno Pieroni si è messo subito al lavoro. Il direttore generale è stato ufficializzato ieri sera in Piazza Grande insieme ad Emiliano Testini che sarà il direttore tecnico. Un incarico che era già nell'aria. "Non mi sono autocandidato -...

 

Ermanno Pieroni si è messo subito al lavoro. Il direttore generale è stato ufficializzato ieri sera in Piazza Grande insieme ad Emiliano Testini che sarà il direttore tecnico. Un incarico che era già nell'aria. "Non mi sono autocandidato - precisa Pieroni - è stato Giorgio La Cava a propormi questa cosa ed ho accettato".

La festa salvezza è stata l'occasione per chiudere un capitolo e aprirne un altro con Pieroni diggì e Testini direttore tecnico.

"Questa è la festa dei veri protagonisti della salvezza che non davvero tanti - commenta Pieroni - in primis l'allenatore e i giocatori che avrebbero meritato una vetrina nazionale per l'impresa che hanno fatto. Adesso festeggiamo e da lunedì ci metteremo al lavoro".

Venerdì a Roma il summit con Testini, La Cava, Anselmi e Foglia Manzillo, il commercialista responsabile della finanza e del controllo del club. Ieri il primo incontro per programmare l'Arezzo del futuro. Pieroni si è seduto attorno ad un tavolo con Massimo Pavanel.

Direttore ha proposto il rinnovo di contratto al tecnico?

"Tutta la città, i tifosi, la stampa e la società vorrebbe confermare Pavanel. Credo che sarebbe anche il giusto riconoscimento per il gran lavoro svolto da Pavanel. La sua permanenza vorrebbe dire ripartire non bene ma benissimo".

Quante possibilità ci sono che questo avvenga?

"Non faccio percentuali - prosegue Pieroni - la decisione è legata anche a situazioni familiari. Noi vogliamo impostare un programma che significa il raggiungimento di determinati obiettivi nel giro di due o più anni. Pavanel deve risolvere alcune questioni. Oggi (ieri, ndr) abbiamo parlato di questo oltre ad aver fatto una disamina sulla rosa. La prossima settimana ci saranno novità".

I tifosi più che proclami cercano stabilità.

"Noi vogliamo la stessa cosa - sottolinea Pieroni - niente voli pindarici. Questa società è seria e forte. Tra Giorgio La Cava e Massimo Anselmi si è creata subito una grande empatia".

Che Arezzo sarà?

"A me piace lavorare sui giovani ma dobbiamo costruire una squadra all'altezza di questa città. Vogliamo riportare Arezzo dove merita di stare".

Articoli correlati:

Tripudio amaranto in Piazza Grande: la festa di una città, di Pavanel e della sua “banda di matti” VIDEO

Piazza Grande in coro: “Pavanel resta con noi”. Il mister: “Adesso godiamoci la festa” VIDEO

La Cava: "Senza Pieroni non sarei qui. Pavanel? Lavoriamo per la conferma" VIDEO

Twitter @MatteoMarzotti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    "Società fittizie ed evasione fiscale", operazione di Finanza e Procura: ai domiciliari Antonio e Andrea Moretti

  • Video

    La Mimmina, quella piccola donna che guidò un esercito di operaie e tenne a bada i sindacati

  • Video

    "E' bellissima e ben organizzata". Giudizio unanime dei turisti ad Arezzo, tanti arrivati da Roma

  • Video

    Arezzo, come cambierà la circolazione. Tutorial sul prolungamento della tangenziale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento