L'ultimo saluto a Narciso Terziani, il presidente che fece sognare una città

Non verrà più alla partita, non declinerà più gli inviti in televisione "perché a me le interviste non piacciono", non combatterà più contro gli acciacchi, ma tra la sua gente lascia un ricordo vivido e intenso. Narciso Terziani ha ricevuto...

funerale Terziani22

Non verrà più alla partita, non declinerà più gli inviti in televisione "perché a me le interviste non piacciono", non combatterà più contro gli acciacchi, ma tra la sua gente lascia un ricordo vivido e intenso. Narciso Terziani ha ricevuto stamani l'ultimo saluto nella chiesetta di Pieve a Maiano, stipata e colorata d'amaranto come una larga fetta della sua vita.

Fuori, sotto il sole d'agosto, lo striscione della curva sud che gli rendeva omaggio: "uno di noi" c'era scritto, con la firma dei tifosi più anziani che ne hanno vissuto l'epopea e anche dei più giovani che di lui avevano solo sentito raccontarne le gesta. Dentro, con gli occhi lucidi, molti dei suoi ragazzi che hanno contribuito a fare degli anni '80 l'età dell'oro del calcio aretino: Butti, Mangoni, Neri, Pellicanò. E poi Baldi, Marini, gli ex direttori Giuliano Sili e Marino Mariottini. Il figlio di Pinella Rossi, le figlie di Angelillo e Scatizzi, solidali nella condivisione del dolore per un'altra perdita nella grande famiglia amaranto.

Dopo l'omelia, un applauso quasi imbarazzato ha salutato l'uscita del feretro: ancora sembra impossibile che quell'uomo così vitale ed energico abbia ceduto le armi al tempo che passa. Sulla bara una bandiera con il cavallino rampante, ai lati la delegazione dell'Arezzo di oggi: mister Dal Canto e il suo vice Lamma, capitan Cutolo e i "senatori" Foglia e Luciani.

Menchino, fuori dalla chiesa, stringe forte a sé la moglie di Terziani, ancora più forte di quando abbracciò il presidente dopo la rovesciata dei sogni al Campobasso. Davanti al registro delle firme, su cui campeggia la foto del "baffo" che stringe la Coppa Italia, due tifosi di una certa età commentano: "Narciso ci ha fatto sognare".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Capolona

    Lanciatore seriale di spazzatura dall'auto in corsa: acciuffato e multato

  • Cronaca

    "Nessun marchio infamante contro chi ha sparato". L'arcivescovo Fontana sul caso Pacini: "No a strumentalizzazioni politiche"

  • Attualità

    Lancio dell'immondizia dall'auto in corsa e abbandoni: centinaia di segnalazioni con la nuova app Arezzo Clean

  • Attualità

    Una nuova casa per San Donato: al via il restauro della cappella interna alla Pieve

I più letti della settimana

  • Schianto sulla regionale 69 vicino Indicatore: grave un 33enne ferito al volto

  • "Così i soldi sporchi diventavano oro", quattro aretini arrestati per riciclaggio. Blitz a Castiglion Fibocchi

  • Trattamento laser mininvasivo. Il neurochirurgo aretino DiMeco e una nuova terapia contro il tumore

  • Ambulanza trasporta intossicata e fa un incidente. Finiscono all'ospedale in 4, compresi i soccorritori

  • "Ho investito 15mila euro in un allevamento di Arezzo, poi il nulla". Il racconto a Striscia la Notizia

  • "Ladri in casa mentre eravamo a cena, adesso abbiamo paura"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento