L'Arezzo non brilla contro il Città di Castello. Decide Capece

E' ancora tempo di esperimenti in casa Arezzo. Se Capuano, dopo quasi 72 ore di distanza dal ko in Tim Cup, si aspettava risposte sul piano dell'atteggiamento prima ancora che sul quello del gioco molto probabilmente non sarà soddisfatto. Va...

 

E' ancora tempo di esperimenti in casa Arezzo. Se Capuano, dopo quasi 72 ore di distanza dal ko in Tim Cup, si aspettava risposte sul piano dell'atteggiamento prima ancora che sul quello del gioco molto probabilmente non sarà soddisfatto.

Va detto a onor del vero che questo Arezzo non ha ancora potuto schierare tutto il proprio potenziale in quanto a esperienza e tecnica. Contro il Città di Castello tra l'altro è rimasto ai box Luca Tremolada. Il tanto atteso debutto del gioiellino scuola Inter non è arrivato nemmeno contro gli uomini di Cerbella. Insieme al regista ex Reggiana si sono accomodati in tribuna anche gli acciaccati Cori, Monaco e Vinci.

Ecco quindi Carlini al centro della difesa, con Calabrese in avanti a fare coppia con un Betancourt ancora troppo evanescente complice anche un problema al braccio destro.

Poche emozioni a Città di Castello sia nel primo tempo che nel secondo. I padroni di casa tengono il possesso palla, l'Arezzo si difende con ordine provando a colpire sfruttando soprattutto Brumat che viene murato quasi sistematicamente al momento del cross. Lì davanti però accade veramente poco. Semmai c'è da segnalare il buon fraseggio tra i tre centrali di centrocampo, con Capece che oltre a trasformare il penalty concesso nella ripresa strappa applausi per giocate e lanci fin troppo calibrati. In campo anche due baby calciatori da ieri aggregati al gruppo di Capuano e in particolare il centrocampista ex Poggibonsi Marciano e il difensore Napoli.

Finisce 1-0 per gli amaranto, in attesa di poter vedere all'opera il "vero" Arezzo. CITTÀ DI CASTELLO (4-4-2): Calvarese; Marconi, Barilaro, Zanchi; Calori, Orecchiuto, Bernicchi, Donadi; Missaglia, Majella.

A disposizione: Massetti, Silvestrini, Carini, Djaloschi, Bernardini, Galeazzi, Tadi, Cantalamessa, Bura, Dieme, Polverini, Mohammadi, Lucarelli.

Allenatore: Enrico Cerbella. US AREZZO (3-5-2): Baiocco; De Martino, Carlini, Milesi; Brumat, Feola, Capece, Gambadori, Sperotto; Calabrese, Betancourt.

A disposizione: Rosti, Del Magro, Napoli, Bergamini, Masciangelo, Mariani, Kequi, Marciano.

Allenatore: Ezio Capuano.

ARBITRO: Bertolino di Trapani (Trasciatti di Foligno - Palmieri Granieri di Perugia).

RETI: st 37' Capece rig. Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento