La Chimera Nuoto riparte con nove medaglie al Trofeo dell’Epifania

Il nuovo anno della società aretina si è aperto a Cortona con due ori, quattro argenti e tre bronzi. Tale medagliere ha permesso alla Chimera Nuoto di ottenere il sesto posto della classifica generale

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   10 gennaio 2017 11:37  |  Pubblicato in Sport, Altri sport


La Chimera Nuoto inaugura il nuovo anno con nove medaglie al quarto Trofeo dell’Epifania di Cortona. La società aretina ha gareggiato con un numero ristretto di giovani atleti che hanno sfruttato il meeting vicino a casa per verificare l’allenamento svolto negli ultimi mesi, per provare ad ottenere miglioramenti cronometrici, per mettersi alla prova in alcune specialità in vista delle qualificazioni ai prossimi campionati regionali e, soprattutto, per confrontarsi con i coetanei di società umbre, campane, laziali, marchigiane e toscane. Il medagliere complessivo è stato di due ori, quattro argenti e tre bronzi che hanno piazzato la Chimera Nuoto al sesto posto della classifica delle categorie Ragazzi-Juniores-Assoluti, un piazzamento frutto di tanti buoni piazzamenti colti dai ventidue nuotatori in gara che sono riusciti a regalare soddisfazioni ai tecnici Marco Licastro e Marco Magara.

«Le gare sono state molto soddisfacenti – ribadisce Magara, – e i miglioramenti cronometrici ingenti. Il numero esiguo di atleti ci ha impedito di occupare i piani più alti della classifica per società, ma volevamo che il Trofeo dell’Epifania rappresentasse un’occasione soprattutto per i più giovani e di conseguenza possiamo tracciare un bilancio positivo dei loro risultati».


I migliori piazzamenti portano la firma di Alessandro Tavanti del 2003 che ha prima conquistato l’oro nei 50 stile libero e poi si è messo al collo il bronzo nei 400 misti. Elisa Fazzuoli del 2001 è riuscita a mettere la firma sull’unica gara disputata, vincendo i 400 stile libero. Un doppio argento è merito di Vanessa Cattaneo del 2001 che si è piazzata seconda nei 50 e nei 100 dorso, mentre Giuditta Rachini del 2002 è arrivata seconda nei 400 misti e terza nei 100 rana. Ad arricchire il medagliere hanno infine contribuito l’argento di Sara Boghini del 2001 nei 100 rana e il bronzo di Andrea Cacioli del 1998 nei 400 misti, mentre a completare la squadra della Chimera Nuoto presente a Cortona sono stati Simone Batistini, Arianna Bichi, Miriam Borgogni, Francesco Donnini, Gabriele Fioravanti, Greta Beatrice Franci, Nadia Frosini, Mattia Gnagni, Elia Martini, Matilde Nannini, Rachele Nannini, Alessia Rastrello, Teresa Rosati, Francesco Rotondo, Roberta Rotondo e Matilde Vespi.

«Ora ci prepareremo a vivere una trasferta internazionale – aggiunge Magara, – dal momento che dal 19 al 22 gennaio porteremo alcuni dei nostri atleti di punta al 50° Meeting di Ginevra, una gara che ci permetterà di vivere un confronto di alto livello contro nuotatori di tutta Europa».

blog comments powered by Disqus