Karate, Roberto Paglicci vince il bronzo ai Campionati Nazionali Master

L'Arezzo Karate chiude la prima parte di stagione con un bronzo ai Campionati Nazionali Master, il settore agonistico per gli atleti con più di trentacinque anni di età. L'appuntamento, giunto alla quarta edizione, si è tenuto a Quiliano (Sv) e ha...

Arezzo Karate - Roberto Paglicci

L'Arezzo Karate chiude la prima parte di stagione con un bronzo ai Campionati Nazionali Master, il settore agonistico per gli atleti con più di trentacinque anni di età. L'appuntamento, giunto alla quarta edizione, si è tenuto a Quiliano (Sv) e ha visto la partecipazione di Roberto Paglicci, atleta aretino quarantasettenne che ha deciso di mettersi alla prova nella più importante manifestazione italiana. Il rappresentante dell'Arezzo Karate ha gareggiato nei 67 kg della categoria MasterC 45-50 anni di Kumite (Combattimento), disputando un buon torneo che si è interrotto in semifinale contro il futuro campione italiano Marco Ruggieri dell'Accademia Karate Roseto. L'incontro, combattuto ed equilibrato, si è concluso sul pareggio dunque per assegnare la vittoria è stato necessario il giudizio arbitrale che, considerando la tecnica e il carattere, ha premiato l'abruzzese proiettandolo così in finale. Questo bronzo rappresenta per Paglicci la miglior conclusione di una stagione che era iniziata lo scorso agosto con la prestigiosa vittoria dell'oro all'Open Internazionale di Lignano Sabbiadoro e che è stata poi arricchita a dicembre dal terzo posto al Trofeo Toscana, confermando così il valore dell'aretino in ogni competizione disputata. «Ci congratuliamo con Paglicci per questi bei risultati - commenta Alessandro Balestrini, direttore tecnico dell'Arezzo Karate. - Lui è uno degli atleti storici della nostra società che da qualche anno è tornato sul tatami per combattere nel settore Master e che, con grande carattere, sta ottenendo tante belle soddisfazioni». I Campionati Nazionali Master chiudono ufficialmente la prima parte di stagione dell'Arezzo Karate che, pur continuando gli allenamenti, vivrà ora qualche mese di pausa agonistica in vista di agosto quando, ancora una volta, i suoi atleti saranno attesi dall'Open Internazionale di Lignano Sabbiadoro. Una difficile prova che permetterà di capire a cosa sarà possibile ambire per il finale del 2016.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto auto-moto tra Pieve al Toppo e San Zeno: grave 43enne. Strada temporaneamente chiusa

  • Travolto in piazza Guido Monaco mentre attraversa la strada

  • Maltempo sulla Toscana: fulmini e grandine, è allerta meteo. Codice giallo nell'Aretino: i comuni interessati

  • "Mio figlio ucciso da una leucemia, oggi curabile: per questo ho fatto testamento per la ricerca"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento