I giovanissimi dell'Olimpia Valdarnese campioni d'Italia

Cavriglia festeggia il titolo nazionale della società ciclistica, cui ha fornito gli spazi nel circuito di Bellosguardo

Dopo quattro anni di egemonia della società lombarda del'UC Costamasnaga, il titolo nazionale di ciclismo per la categoria “Giovanissimi” (dai 7 ai 12 anni) è tornato in Toscana con la vittoria dell'Olimpia Valdarnese grazie ai successi e ai piazzamenti ottenuti nelle rassegne di Matera e Metaponto a fine giugno.

La società delle due ruote ha sede a Montevarchi ma ormai da tempo vede le sessioni di allenamento dei piccoli ciclisti a Cavriglia, al circuito di Bellosguardo, concesso grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale cavrigliese, che garantisce così anche la possibilità di svolgere il training in orario serale vista la costante illuminazione fornita dal limitrofo parco fotovoltaico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sport giovanile del resto ha al proprio interno sia l'aspetto dell'attività agonistica che quello sociale ed è un orgoglio per Cavriglia poter fornire le strutture a chi oltre ad insegnare i valori dell'etica e della correttezza alle nuove generazioni, ha raggiunto così elevati risultati in campo nazionale - spiegano dal comune - Complimenti dunque alla società Olimpia Valdarnese, alla presidente Francesca Bindi, a tutto il direttivo e ovviamente ai “Giovanissimi” campioni d'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Morto durante un giro in moto: l'amico Gamurrini ha tentato di salvarlo. Agnelli: "Sconvolti"

  • Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento