Basit già a Genova per le visite mediche. A ore l'annuncio della cessione

Il centrocampista amaranto è ad un passo dal Genoa. Questa mattina si è sottoposto alle visite mediche di rito.

Basit a Genoa per le visite mediche, foto di Lorenzo Semino (buoncalcioatutti.it)

Abdallah Basit è ad un passo dal Genoa. La società rossoblù, interessata al mediano classe 1999, ha trovato l'accordo con l'Arezzo. Questa mattina Basit si è presentato all'istituto Il Baluardo per sottoporsi alle visite mediche di rito alle 9:15. Insieme a lui anche Ivan Radovanovic, ex Napoli e Chievo, come mostrano gli scatti di Buoncalcioatutti.

Basit aveva saltato la trasferta in casa dell'Arzachena a causa di un attacco influenzale. Così almeno aveva detto la società amaranto che adesso potrà registrare una notevole plusvalenza. L'Arezzo ha tesserato Basit a titolo gratuito dopo le esperienze del giocatore con Carpi e Napoli. Il contratto fino al 2020 con il Cavallino spinge verso una cifra di tutto rispetto visto che il club amaranto chiedeva almeno 500mila euro, oltre alla possibilità di tenere in rosa il giocatore fino al termine della stagione per consetirgli di maturare ulteriormente.

A ore è atteso l'annuncio con i dettagli relativi all'operazione. Di certo Basit rappresenta la prima plusvalenza della Società Sportiva Arezzo. Un'altra cessione operata da Pieroni che ricorda quelle che il direttore generale aveva già compiuto nella sua prima esperienza in amaranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • "Ciao Nicola, gigante dal cuore gentile". Croce Rossa e Sbandieratori in lutto per l'improvvisa scomparsa di Bocciardi

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento