La Figc prepara la "black list" del calcio. Stop agli imprenditori e dirigenti inaffidabili

Stop ai pirati, agli avventurieri, a chi nel calcio è ricordato e legato soprattutto ad affari illeciti e poco chiari. La Figc vara il libro nero

Gravina, presidente della Figc dal 2018

153 squadre scomparse dal 2002 ad oggi. Dieci miloni di tifosi in 17 anni hanno perso, in alcuni casi per sempre, il legame storico con il proprio club. L'elenco comprende anche Arezzo, oltre a Fiorentina e Napoli. E' l'analisi operata dal Corriere dello Sport, grazie all'articolo di Angelo Carotenuto, che ripercorre non solo le tappe delle formazioni per così dire cadute e poi risorte (ma non tutte) e soprattutto la novità che il presidente della Figc Gravina sta per introdurre: la black list.

Stop "ai pirati"

Gabriele Gravina vuole fermare i "pirati", come li chiama il numero uno della Federcalcio. Stop ai dirigenti che usciti dalla porta del fallimento sono pronti a ripartire da un'altra parte con una nuova società.
Una manovra che fino a poco tempo fa passava da tre punti: l'acquisizione anche di un uno per cento delle quote sociali, l'acquisto dal tribunale fallimentare, la riassegnazione del titolo sportivo.

La black list

Lo scorso 2 aprile il regolamento per le acquisizioni è diventato più ferreo.
Chi entra nel calcio non deve avere condanne definitive per una pena superiore a 5 anni. Non deve avere condanne per truffa o appropiazione indebita e non aver ricoperto alcun incarico come amministratore e/o dirigente in società escluse dai campionati negli ultimi cinque anni.

Ma l'esclusione riguarderebbe anche chi ha sentenze definitivecon pene superiori ad un anno per reati come scommesse clandestine, doping, sfruttamento della prostituzione, pedopornografia, reati di mafia, delitti contro il patrimonio, la fede pubblica, interferenza nella vita privata.

Una svolta che potrebbe essere epocale se sarà attuata in ogni suo punto. La Figc al momentosi sta attivando per creare un database ad hoc per annoverare tutti i soggetti, pardon i "pirati". Gravina e la Figc dopo i casi più recenti non intende più fare sconti a nessuno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Dramma nella notte, morto Gabriele Frosini: malore fatale

  • E' morto Beppe Bigazzi, noto volto de La Prova del Cuoco

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Baby inventori aretini portano il futuro in ogni casa. Il vecchio impianto elettrico? Diventa domotico

  • Scontro tra un furgone e una motocicletta: terribile schianto in via Aretina

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento