Troppo poco Arezzo: il Siena con D'Auria e Polidori vola agli ottavi (2-0)

Arezzo mai pericoloso a Siena dove la sfida all'insegna del turn over è vinta dai padroni di casa con D'Auria e l'ex Polidori. E domenica contro l'Olbia è già scontro diretto

Mattia Rolando

Turn over sì nel modulo e dalla cintola in su. L'Arezzo si presenta a Siena per il derby di Coppa virando sul 3-5-2. Ecco Pissardo in porta (squalificato in campionato) e con il terzetto formato da Nolan, Ceccarelli e Borghini. Mediana inedita con il debutto dal pimo minuto di Raja e Sbarzella (play basso) con Benucci a completare il reparto centrale. Sugli esterni ecco Piu e Corrado con Rolando a fare coppia in attacco con Cheddira.
Maxi turn over anche per il Siena di Dal Canto che si presenta con il consueto 3-5-2. Oltre 200 i tifosi arrivati da Arezzo.

E' più intraprendente e disinvolto il Siena almeno in avvio di partita. L'Arezzo è ordinato, ma la manovra è tutt'altro che fluida. Il risultato, almeno fino al 27', resta sullo 0-0 con il Siena a cui va il possesso palla e il predominio nella metà campo ospite con tanti cross che però lasciano inoperoso Pissardo. Ma poco prima della mezz'ora ecco il gol: Vassallo serve in area D'Auria che controlla e piazza la palla sul secondo palo per il vantaggio della Robur. La risposta dell'Arezzo è tutta nel calcio di punizione di Raja che esce non di molto a lato. Di fatto è questa la prima occasione da gol creata dal Cavallino. Il Siena resta padrone del gioco e con Polidori dal limite prova a sorprendere Pissardo per il 2-0, ma il numero uno del Cavallino respinge. L'Arezzo, mai pericoloso e con poche idee, va al riposo sotto di un gol.

Chi si aspetta una reazione o comunque un ritmo più alto ad inizio ripresa resta deluso. L'Arezzo è controllato dal Siena quando si affaccia in avanti e Ferrari resta inoperoso mentre dall'altra parte Pissardo vede terminare sul fondo un tiro pericoloso di Argento dal limite.
Al 59' l'occasione più ghiotta per il Cavallino: Cheddira sradica palla a un avversario, Piu recupera la sfera e serve ancora Cheddira che di pallonetto scodella in mezzo ma il Siena si rifugia in angolo. L'Arezzo si proietta in avanti per il tiro dalla bandierina e favorisce il contropiede del Siena che in tre contro uno arriva a tu per tu con Pissardo che manda in angolo il tiro di Vassallo. Di Donato inserisce Belloni, Caso e Mesina e il Cavallino prende coraggio ma il Siena alla prima occasione raddoppia. Cross in area e Polidori di testa salta da solo e segna il gol dell'ex.

La partita termina praticamente qui. La rete di Polidori fa scorrere i titoli di coda di una sfida in cui l'Arezzo ha fatto troppo poco anche solo per meritare il pari lasciando Ferrari praticamente inoperoso. Il Siena senza strafare si prende il derby conquistando il pass per gli ottavi.

SIENA (3-5-2): 1 Ferrari; 13 Varga, 24 Buschiazzo (21' st 14 Romagnoli), 26 Panizzi; 33 Lombardo (33' st 17 Oukhadda), 23 Andreoli (33' st 8 Serrotti), 30 Argento, 25 Vassallo, 28 Setola; 20 D'Auria (33' st 11 Campagnacci), 18 Polidori (39' st 9 Ortolini).
A disposizione: 22 Confente, 3 Migliorelli, 5 D’Ambrosio, 10 Cesarini, 16 Gerli, 26 Panizzi, 27 Guidone, 32 Discepolo.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.

AREZZO (3-5-2): 1 Pissardo; 4 Nolan, 13 Ceccarelli, 5 Borghini; 14 Piu (19' st 7 Belloni), 21 Benucci, 15 Sbarzella (19' st 20 Caso), 28 Raja (33' st 11 Zini), 19 Corrado; 23 Rolando, 30 Cheddira (19' st 9 Mesina).
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 8 Foglia, 10 Cutolo, 16 Luciani, 17 Barbini, 18 Gori, 37 Aramini.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Non convocati: 3 Sereni, 6 Picchi, 24 Burzigotti, 27 Baldan, 29 Tassi, 33 Dell’Agnello.
ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia (Luca Testi di Livorno - Marco Lencioni di Lucca).
RETI: pt 27' D'Auria; 22' Polidori.
Note - Spettatori: 822 (212 ospiti) per un incasso di 5.007 euro. Recupero: 0' + 3'. Angoli: 5-3. Ammoniti: pt 35' Setola; st 6' Ceccarelli, 8' Nolan.

Sedicesimi di finale
Piacenza - Imolese 4-2
Pro Vercelli - Carpi 1-0
Catanzaro - Monopoli 2-0
Monza - Pro Patria 2-3
Viterbese - Teramo 0-1
Casertana - Bisceglie ore 20:30
Padova - Vicenza ore 20:30
Juventus U23 - Alessandria ore 20:30
Ravenna - Cesena ore 20:30
Ternana - Fermana ore 20:30
Avellino - Cavese ore 20:30
Reggina - Potenza ore 20:30
Feralpi Salò - Lecco 7/11 ore 20:00
Triestina - Virtus Verona 13/11 ore 17:00
Catania - Sicula Leonzio 20/11 ore 20:45
Tabellone_CoppaItalia_LegaPro2019_2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale: muore giovane aretina. Grave un 46enne

  • Tragedia di Ristradelle, Helenia e il suo grande amore per gli animali. Lavorava per Enpa: "Lascia un vuoto enorme, la sua dolcezza era unica"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

  • Allarme bomba: evacuate le Poste centrali. Ma nel pacco c'è del pane

  • Cinghiale distrugge 20mila euro di cocaina nascosta sotto terra

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento