Arezzo, ecco chi può essere il prossimo avversario. L'andata al Comunale

Alle 12 il sorteggio a Firenze. All'Arezzo toccherà una tra Pisa, Imolese, Catanzaro, Viterbese e Catania: andata domenica al Comunale, ritorno mercoledì 22 in trasferta

La coreografia della Minghelli [foto S.S. Arezzo]

Con il passaggio del turno in archivio, l’Arezzo pensa già alla prossima partita in programma domenica prossima al Comunale. Chi sarà l’avversario degli amaranto lo scopriremo oggi alle 12, quando nella sede della Lega a Firenze verranno sorteggiati gli accoppiamenti. Dal prossimo turno entrano in gioco le teste di serie Catania, Pisa, Imolese, Catanzaro e Viterbese. Sono previste gare con andata e ritorno e le date sono già state fissate: domenica 19 e mercoledì 22. Questa volta, però, l’Arezzo dovrà vincere almeno una delle due gare se vuole qualificarsi. La possibile avversaria può rispondere al nome di Pisa, Imolese, Catanzaro, Viterbese e Catania.

Oltre all’Arezzo, nel girone A si è qualificata la Carrarese, che ha battuto la Pro Vercelli 2-1. Nel girone B, invece, passano il turno Monza e Feralpi Salò. Mentre nel girone C ecco Potenza e Catania, una potenziale avversaria degli amaranto.
Il prossimo turno sarà il primo turno nazionale dei play-off e le cinque teste di serie che entrano in gioco sono: le terze classificate nei rispettivi gironi (Pisa, Imolese e Catanzaro), la vincente della Coppa Italia (Viterbese) e la migliore tra quelle qualificate (Catania). Tutte e cinque giocheranno la prima partita in trasferta (domenica 19) e la seconda in casa (mercoledì 22) con il vantaggio di potersi qualificare anche con due pareggi. 

Il coefficiente

A seguito del minor numero di squadre partecipanti alla serie C, i gironi hanno una diversa composizione numerica (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B” a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre). Inoltre si è verificata l'esclusione di Pro Piacenza e Matera e quindi, per garantire omogeneità nell’applicazione dei criteri, si utilizzerà:
- per le squadre del Girone A, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,02702702, ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nel girone “B” (38) ed il numero totale di quelle giocate nel girone “A” (37);
- per le squadre del Girone C, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,05555556, ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nel girone “B” (38) ed il numero totale di quelle giocate nel girone “C” (36).

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

  • Lucia Tanti alla carica: "Boschi che parla di consulenze? Credibile come Dracula all'Avis"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento