Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verso Pro Patria-Arezzo, Di Donato: "Siamo in emergenza". Cambia il modulo e non solo

Il tecnico del Cavallino alla vigilia di Pro Patria-Arezzo. E' emergenza in casa amaranto: i ballottaggi e le novità

 

E' emergenza totale in casa Arezzo. Non usa giri di parole Daniele Di Donato.

"Dopo l'infortunio di Cutolo, Volpicelli e Picchi ieri si sono fermati Michele Foglia e Benucci - spiega Di Donato in conferenza stampa - devo capire chi è disponibile. Affronteremo una squadra non bella per quanto riguarda il gioco ma forte fisicamente. Una squadra esperta che adotta il 3-5-2, quadrata ed esperta. Chi scenderà in campo? Non lo so, devo decidere tra oggi e domani. Sul serio, devo valutare alcune cose sia per il modulo che per gli interpreti. Sicuramente toccherà anche a chi ha giocato meno fino ad oggi e mi auguro che possa dare quel qualcosa in più, portando anche entusiasmo".

L'attenzione poi si sposta anche sulla valutazione della rosa del Cavallino.

"Siamo una delle squadre più giovani dopo la Juventus Under 23. Ma oltre alla gioventù abbiamo anche tanti giocatori che sono alla loro prima esperienza da titolari e stanno facendo bene. Per questo mi sento di ringraziare il mio secondo Tebi. Il presidente? Lui e il direttore sono due persone serie e competenti".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento