Dilettanti, il borsino della Promozione. Corazzate, equilibrio e tanti derby

Ancora una giornata di Coppa e poi via al campionato più interessante. Tante aretine (e tanti derby) con autentiche corazzate. Il borsino della Promozione.

Matteo Marzotti
Matteo Marzotti
Invia per email  |  Stampa  |   8 settembre 2017 15:20  |  Pubblicato in Sport, Calcio


Dieci aretine ai nastri di partenza del campionato di Promozione. Un girone B con un chiaro accento aretino quello che partirà domenica prossima. Un torneo dove non mancheranno i derby. La Promozione sulla carta si presenta come il campionato più avvincente e competitivo tra conferme e soprattutto squadre che hanno pensato soprattutto a rinforzarsi, a cominciare dalle aretine.

ARNO CASTIGLIONI LATERINA – Allenatore: Becattini. La fusione con il Castiglion Fibocchi ha rinforzato non solo il vivaio ma anche la prima squadra portando forze fresche. Becattini è stato confermato al timone per puntare ad alzare l’asticella magari per raggiungere quell’obiettivo sfumato l’anno scorso nelle battute finali. Tra i fiori all’occhiello della campagna acquisti l’attaccante Sacconi ex Bucinese e i due innesti ex Montevarchi che rispondono al nome di Petriccione e Renzi. Borsino: = stazionario tendente al rialzo ma guai ad adagiarsi sugli allori.

BIBBIENA – Allenatore: Innocenti. Nuova guida tecnica per una società che fa del proprio vivaio il punto di forza. Gli under non mancano in un settore giovanile con categorie elite. In panchina è arrivato Innocenti che potrà contare sugli innesti over di Magnanensi Marco, dell’esperto Beoni e di Frijo in difesa. Ossatura solida e tanti giovani di belle speranze da lanciare. Guai a lasciarsi abbattere se nelle prime giornate non dovesse arrivare quanto sperato. Borsino: = stazionario. L’ossatura è di valore, molto dipenderà da come e quanto servirà agli under per adattarsi alla categoria.

Mirko Barbagli

CORTONA CAMUCIA – Allenatore: Testini. Quello della società arancionera guardando la tabella di calciomercato è un vero e proprio progetto. Ogni anno un mattoncino nuovo alla volta per alzare l’asticella senza voli pindarici. Enrico Testini è un tecnico giovane ma al tempo stesso esperto, affidabile e che offre garanzie. Gli innesti sono stati mirati volti a colmare le lacune e a migliorare quanto fatto nelle ultime stagioni. Vedi l’arrivo di Terrazzi dall’Ambra che offrirà più soluzioni in attacco oltre ai gol insieme a quelli di Bianconi. Per la difesa ecco l’ex Arezzo e Perugia (tra le altre) Mirko BarbagliBorsino: tendente al rialzo, obiettivo minimo i playoff.

CASTELNUOVESE – Allenatore: Zavaglia. Nuova guida tecnica per gli amaranto del valdarno. Pochi movimenti mirati per la Castelnuovese reduce da un precampionato con le sole vittorie in amichevole con Ambra e Arezzo Football Academy. Il ko in Coppa non deve far scattare allarmi, di certo c’è che in un girone tosto come il B di Promozione servirà quanto prima trovare la quadra per non soffrire fino alla fine. Borsino: = stazionario.

M.M. SUBBIANO – Allenatore: Cerofolini. Nuova guida tecnica a Subbiano che ha riabbracciato bomber Pallanti. L’attaccante dopo i successi di Chiusi cerca il riscatto e il rilancio dopo l’infortunio. Il gol è nel suo dna. Intanto per non incappare un brutte sorprese il mercato ha portato in dote l’attaccante Dati dall’Arno Laterina che ha fatto vedere buone cose nel precampionato. Dallo Spoiano torna Bernardini. I gialloblù cercano una stagione tranquilla. Borsino: = stazionario tendente al rialzo. Restare nella colonna di sinistra non è una chimera, anzi. Se poi dovessero essere vinte alcune scommesse…

Mister Bernacchia

NUOVA A.C. FOIANO – Allenatore: Bernacchia. E’ la corazzata del girone. La squadra che vuole ad ogni costo lottare per il primato. Ecco allora un allenatore che conosce la categoria, che ha bisogno di poche presentazioni, e una rosa di primo piano. Liberali in porta, Casini in attacco insieme al ritorno dello “SqualoMonaci oltre alla conferma di Zacchei proiettano il Foiano nei primissimi piani con la possibilità, vista la rosa, di guardare anche alla Coppa. Borsino: tendente al rialzo: Bernacchia è l’uomo giusto, la rosa è di primo piano. Ci sono tutte le carte in regola per gli obiettivi prefissati.

OLIMPIC SANSOVINO – Allenatore: Bartolini. Gli acquisti più importanti sono stati i giocatori confermati. Vedi Lancini e Lazzeroni giusto per fare qualche nome. Poi ecco alcune scommesse e giovani da rilanciare. Allenatore nuovo ed emergente a cui non manca l’entusiasmo e la voglia di crescere ancora. Borsino: = stazionario. Il rischio più grande è quello di guardare ancora (e troppo) al passato glorioso. Servirà umiltà per calarsi in un torneo ricco di insidie.

PRATOVECCHIO – Allenatore: Bronchi. Da Bibbiena è arrivato mister Bronchi con l’intento di recitare più del ruolo di mina vagante del campionato. Sorbini è il valore aggiunto di una rosa che può ambire a molto più di una salvezza tranquilla. Borsino: in rialzo.

SPOIANO – Allenatore: Scarnicci. Confermato il mister e buona parte della rosa che ha portato un paese di appena 300 anime per la prima volta in Promozione. Chissà che emozione giocare contro realtà come Foiano e la vicina Sansovino. Lo Spoiano è la cenerentola del campionato, il “Chievo della Valdichiana” che cerca una salvezza che avrebbe il valore di una promozione. Il punto di forza? Il gruppo ormai consolidato da campionati (e serate) insieme. Il mercato ha visto partire giocatori importanti rimpiazzati da giovani fondamentali per la categoria. Borsino: = stazionario per dare fiducia a una realtà che suscita simpatia.

Chisci con la nuova divisa

TERRANUOVA TRAIANA – Allenatore: Attili. Attenzione ai biancorossi perché sulla carta partono al pari del Foiano. La Terranuova Traiana è ambiziosa, ben strutturata, con le idee chiare e un’organizzazione che secondo gli addetti ai lavori può far invidia a squadre di categoria superiore. In sede di calciomercato sono arrivati Meucci e Bettini dalla Rignanese per la difesa, Carnicci, Autiero e Girolami dalla Sangio e poi Chisci dalla Sansovino. Borsino: in rialzo. Guai a stupirsi per quella che è una delle formazioni più attrezzate del girone B di Promozione.

Twitter @MatteoMarzotti

blog comments powered by Disqus