Parla Dal Canto: "Ho chiesto la rescissione. Il mio percorso ad Arezzo è finito"

L'allenatore ospite dell'Aiac di Arezzo ha preso parte alla 30esima edizione del Timone d'oro. Dopo due settimane è tornato a parlare, rispondendo alle domande dei giornalisti anche sul suo futuro

"Ho chiesto la rescissione perchè penso che il mio percorso ad Arezzo sia giunto al termine". Parole di Alessandro Dal Canto che in occasione della cerimonia di consegna del Timone d'oro ha spiegato ai giornalisti i motivi della richiesta di rescissione avanzata alla società amaranto.

"Al direttore e al presidente ho comunicato da tempo che avrei chiesto la rescissione del contratto - spiega Dal Canto - è una decisione che ho preso strada facendoMan mano che andava avanti la stagione con il record di imbattibilità interna, i 64 punti, la semifinale playoff...dal mio punto di vista è stato raggiunto in maniera anche inaspettata un risultato enorme e quindo ho fatto questa riflessioneAvrei fatto questa cosa anche in caso di promozione perchè considero il mio percorso a livello di risultati e di emozioni comunque arrivato alla fine. Non ho chiesto la rescissione dopo aver preteso certezze o altro alla società. Questa è una decisione a cui sono arrivato dopo una lunga riflessione”.

Una decisione che il tecnico spiega di aver illustrato anche al direttore generale Pieroni.

"Con il direttore ho avuto un rapporto di vicinanza diverso rispetto a quello con altri dirigenti e l'ho informato di questa cosa. Non so se qualcuno può pensare ad un ripensamentoAl direttore e al presidente sarò sempre grato e li ringrazierò sempre perchè mi hanno dato la possibilità di allenare una squadra forte perchè siamo arrivati così in alto e i meriti sono della dirigenza e dei ragazziIl mio percorso è finitoadesso spetterà al presidente e al direttore fare le loro valutazioni".

Dal Canto ammette di essere tranquillo e sgombera subito il campo da ipotesi di mercato con offerte irripetibili anche dalla B o comunque dalla vicina Siena.

"Leggo che mi hanno cercato tanti squadroni ma vi dico subito che le ipotesi Empoli e Siena sono delle bufale. Non mi ha cercato nessuno dalla B e nemmeno una formazione toscanaIo a Rigomagno per un incontro? Non è veronon lo avrei mai fatto e quel giorno tra l'altro stavo portando mia figlia in palestraNon ho ricevuto offerte importanti e non sono un mercenarioLe due squadre che mi hanno cercato mi hanno offerto tra l'altro un contratto più basso rispetto a quello che ho attualmente e che ho chiesto di rescindereUn anno fa quando firmai il biennale il presidente La Cava mi disse 'mister tutti questi soldi come si fa'...bene, io dissi che avrei potuto chiedere senza problemi a fine stagione la rescissione senza alcun problema cestinando l'accordoNon vado affatto verso lidi migliori".

C'è però un contratto in essere che l'Arezzo vorrebbe rispettare e per il quale aveva invitato le società che volevano Dal Canto ad uscire allo scoperto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Come vi ho detto non ci sono società e non ho offerteSono un tesserato dell'Arezzo e quindi deciderà la proprietà ma non ci sono trattative da intavolare perchè non ho nulla in manoDi vero al momento c'è solo che ho chiesto la risoluzione per andare a San Teodoro sabato prossimo e non sono preoccupato di restare fermo un annoAmo il lavoro che faccio ma nella vita non è tuttoBaldini ha detto che porterà la Carrarese in A poi si ritireràandrà a fare il pastoreIo il pastore non lo farò ma per me una stanza dal mio amico Simone Guala per andare a caccia nella risaie e a pesca ci sarà sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto morde la proprietaria e poi muore, era infetto da particolare Lyssavirus. E' il secondo caso al mondo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Gatto infetto da Lyssavirus, due ordinanze urgenti del sindaco. Sequestrati gli altri animali della famiglia

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • "Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

  • Tre aretini positivi al Covid: c'è anche un bimbo di 1 anno. Un decesso al San Donato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento