Crisi Coronavirus: Sarri e i giocatori si tagliano lo stipendio. La Juventus risparmia 90 milioni

La trattativa è stata portata avanti da capitan Chiellini a nome dello spogliatoio con il club

Sarri e Chiellini

Anche la serie A fa i conti con il Coronavirus e non è la sola visto che per la serie C si parla di cassa integrazione per aiutare i club a far fronte al pagamento degli stipendi. Intanto nella massima serie arriva un segnale dalla Juventus. Il club bianconero aveva intavolato una sorta di trattativa con la prima squadra. Da un lato il club e dell'altro il capitano, Giorgio Chiellini. Sul tavolo la richiesta e l'esigenza di far fronte alle uscite e in particolare a quella che corrispondono agli ingaggi.

In serata è arrivato il comunicato ufficiale del club. Cristiano Ronaldo, Buffon, Bonucci, Chiellini e tutti gli altri, insieme a Maurizio Sarri hanno deciso di ridurre i rispettivi compensi "compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020".

In pratica i giocatori e il tecnico valdarnese rinunceranno a un mese e mezzo di stipendio, perché due e mezzo dei quattro totali verranno pagati nel prossimo esercizio di bilancio (2020/2021). La Juventus potrà così risparmiare 90 milioni di euro.

La Juventus, in attesa di capire quale sarà e se arriverà una decisione collettiva, è il primo club in Italia a trovare l'intesa con i propri tesserati sulla riduzione dei compensi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Juventus Football Club S.p.A. comunica, in ragione dell’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, di aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva. L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020. Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati, come richiesto dalle normative vigenti. Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull’esercizio 2019/2020. Qualora le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse.
Juventus desidera ringraziare i calciatori e l’allenatore per il senso di responsabilità dimostrato in un frangente difficile per tutti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento