"Ciao Helenia", l'omaggio degli Ultras dell'Arezzo alla ragazza morta a Ristradelle

La 29enne lavorava nell'Ente protezione animali (Enpa) di Arezzo, con cui i tifosi amaranto hanno collaborato per iniziative di beneficenza

Omaggio degli ultras dell'Arezzo a Helenia Rapini, la 29enne aretina morta in un incidente stradale giovedì scorso nella strada comunale in zona Ristradelle, nei pressi di Olmo.

La ragazza lavorava all'Enpa (Ente nazionale protezione animali) di Arezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricordo dell'Enpa: "Lascia un vuoto enorme"

In passato gli Ultras dell'Arezzo e l'Enpa hanno collaborato per alcune iniziative di beneficenza. E oggi, in occasione del match casalingo degli amaranto contro l'Olbia, la ragazza è stata ricordata con uno striscione: "Ciao Helenia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Morto durante un giro in moto: l'amico Gamurrini ha tentato di salvarlo. Agnelli: "Sconvolti"

  • Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento