"Ciao Helenia", l'omaggio degli Ultras dell'Arezzo alla ragazza morta a Ristradelle

La 29enne lavorava nell'Ente protezione animali (Enpa) di Arezzo, con cui i tifosi amaranto hanno collaborato per iniziative di beneficenza

Omaggio degli ultras dell'Arezzo a Helenia Rapini, la 29enne aretina morta in un incidente stradale giovedì scorso nella strada comunale in zona Ristradelle, nei pressi di Olmo.

La ragazza lavorava all'Enpa (Ente nazionale protezione animali) di Arezzo.

Il ricordo dell'Enpa: "Lascia un vuoto enorme"

In passato gli Ultras dell'Arezzo e l'Enpa hanno collaborato per alcune iniziative di beneficenza. E oggi, in occasione del match casalingo degli amaranto contro l'Olbia, la ragazza è stata ricordata con uno striscione: "Ciao Helenia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale: muore giovane aretina. Grave un 46enne

  • Tragedia di Ristradelle, Helenia e il suo grande amore per gli animali. Lavorava per Enpa: "Lascia un vuoto enorme, la sua dolcezza era unica"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

  • Allarme bomba: evacuate le Poste centrali. Ma nel pacco c'è del pane

  • Cinghiale distrugge 20mila euro di cocaina nascosta sotto terra

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento