Fa tutto Cutolo: l'Arezzo riprende la Carrarese al fotofinish (2-2)

Venti minuti di black out nella ripresa potevano costare caro. Cutolo sale in cattedra con una doppietta che permette all'Arezzo di riprendere in extremis la Carrarese

L'esultanza di Cutolo dopo il pari

Nessuna sorpresa in casa Arezzo. Di Donato conferma il 4-4-2 con il ritorno di Pissardo tra i pali e l'inserimento di Cheddira in avanti per Gori (tornato dalla nazionale a causa di un problema fisico). Baldini cambia. Rispetto alle previsioni della vigilia c'è Maccarone a guidare l'attacco con Valente e l'ex Calderini a supporto in un 4-3-3 che vede andare a supporto dell'unica punta anche le due mezzali.

Partono bene gli amaranto con la spinta dei circa 150 tifosi arrivati da Arezzo. Caso innesca Cutolo dopo soli 3' e il tiro del capitano è deviato in angolo da Forte. La Carrarese gioca in velocità e al quarto d'ora sfiora il gol con Cardoselli che di testa manda a lato il cross di Ciancio. La risposta amaranto è ancora sui piedi di Cutolo con una gran botta su punizione dalla distanza: la palla è indirizzata nell'angolino alto sopra la barriera, Forte vola e allontana. Il giro palla dell'Arezzo, soprattutto con il triangolo formato da Tassi, Foglia e Cutolo, crea i problemi maggiore di una Carrarese che predilige andare sugli esterni finendo però spesso nella trappola del fuorigioco. Proprio poco dopo la mezz'ora Cutolo si inserisce alla perfezione e appoggia all'indietro per l'accorrente Tassi che dal limite calcia sopra la traversa. Dall'altra parte azione fotocopia della Carrarese con Cardoselli che all'altezza del dischetto riceve da Maccarone, ma anche lui manca il bersaglio. Si va al riposo in perfetta parità.

La ripresa si apre con la fiammata di Maccarone che riceve in area e da posizione angolata impegna Pissardo. La Carrarese alza il ritmo, l'Arezzo in attacco è troppo leggero e al 52' paga a caro prezzo una disattenzione difensiva. Sulla punizione dalla destra di Valente la difesa amaranto non allontana, Conson non ci pensa due volte e risolve la mischia trafiggendo Pissardo. L'Arezzo si riaffaccia in avanti invocando due rigori per l'atterramento in area di Caso e per un presunto tocco con il braccio di Mignanelli su cross di Belloni. Troppo poco per impensierire una Carrarese che ha cambiato registro e che al 64' trova il raddoppio: cross di Calderini e Infantino al limite dell'area piccola tocca quanto basta per siglare il raddoppio con la retroguardia amaranto non esente da colpe.
L'Arezzo si ariaffaccia in avanti ma non riesce a incidere con Conson padrone di quell'area di rigore, sempre in anticipo sia su Cheddira che su Mesina. Ci prova Caso con una girata che batte Forte, ma l'arbitro annulla per un tocco con il braccio. Gli amaranto insistono e alla fine Cutolo ha la meglio da dentro l'area di rigore trovando prima la respinta di un difensore e poi il gol con un sinistro che piega le mani di Forte.
Non finisce qui. Piu si spinge in avanti in contropiede e guadagna una punizione dal vertice dell'area di rigore. Cutolo si incarica della battuta e grazie anche ad una deviazione di un avversario batte ancora una volta Forte.
Nel recupero il capitano ancora su punizione, questa volta dalla distanza manca di poco il colpo del ko.

Termina con un pari la sfida di Carrara. L'Arezzo paga i primi venti minuti della ripresa ma il finale è da applausi.

CARRARESE (4-3-3): 22 Forte; 23 Ciancio, 2 Conson, 6 Tedeschi, 3 Mignanelli; 17 Foresta (15' st 8 Damiani), 19 Pasciuti, 21 Cardoselli; 30 Valente, 7 Maccarone (15' st 20 Infantino), 11 Calderini (34' st 10 Tavano).
A disposizione: 1 Pulidori, 4 Agyei, 5 Murolo, 24 Badan, 27 Rizzo, 29 Mezzoni, 32 Manneh, 34 Fortunati.
Allenatore: Silvio Baldini.

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 7 Belloni (27' st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (37' st 6 Picchi), 20 Caso; 10 Cutolo, 30 Cheddira (27' st 9 Mesina).
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 13 Ceccarelli, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 23 Rolando, 25 Sussi, 28 Raja.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Diffidati: 31 Volpicelli. Indisponibili: 24 Burzigotti, 31 Volpicelli, 33 Dell’Agnello. Squalificati: 3 Sereni (un turno).
ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna (Luca Dicosta di Novara - Salvatore Emilio Buonocore di Marsala).
RETI: st 7' Conson, 19' Infantino, 40' Cutolo, 44' Cutolo.
Note - Spettatori: 1.000 circa (150 gli ospiti). Recupero: 0' + 4'. Angoli: 4-5. Ammoniti: pt 8' Cutolo, 16' Foresta; st 3' Belloni, 26' Luciani, 28' Forte, 32' Caso, 37' Foglia, 38' Baldan.

Serie C girone A - 15° giornata
Pergolettese - Albinoleffe 2-1
Como - Pro Vercelli 1-3
Olbia - Novara 1-2
Pistoiese - Monza 0-1
Renate - Pianese 1-1
Alessandria - Juventus Under 23 rinviata
Giana Erminio - Siena 1-2
Gozzano - Pro Patria 2-2
Pontedera - Lecco rinviata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • La discussione e poi la tragedia: le ultime ore di Fabrizio morto lungo la Siena-Perugia

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto tra auto, due giovani feriti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento