Caso Basit: squalificato il giocatore, 18 mesi al procuratore

La Procura Federale chiude il procedimento relativo alla scrittura privata tra l'Arezzo e l'agente del giocatore

Alla fine la Procura Federale ha sanzionato anche Abdallah Basit e il suo procuratore Leonardo Giusti. Tutta colpa di quelle due scritture private sottoscritte dall'Arezzo e dall'agente del calciatore. La prima prevedeva il pagamento del 50% al procuratore del giocatore in caso di una cessione futura. La seocnda invece un corrispettivo di 600.000 euro in caso di una cessione al prezzo di tre milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura Federale, come riporta TuttoC, sentite le parti ha sanzionato con due giornate Basit, nel frattempo ceduto per una cifra vicino ai 400mila euro al Benevento, e con 18 mesi di squalifica il procuratore del giocatore. Le squalifiche arrivano dopo quella comminata al presidente del Cavallino, Giorgio La Cava, inibito per due mesi e dopo la multa al club amaranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento