Caso Basit, la procura federale sente Pieroni e Cucciniello. Lunedì assemblea dei soci di OA

Ieri gli ispettori della procura federale sono tornati ad Arezzo. I colloqui sono stati piuttosto lunghi e sono durati all'incirca un paio d'ore. Lunedì assemblea di Orgoglio Amaranto

Ieri gli ispettori della procura federale sono tornati ad Arezzo per ascoltare il direttore generale Ermanno Pieroni e l'ex consigliere d'amministrazione Roberto Cucciniello, rappresentante di Orgoglio Amaranto. Anche in questo caso, i colloqui sono stati piuttosto lunghi e sono durati all'incirca un paio d'ore.

Il primo aprile, presso la sede della Figc di Arezzo, erano stati sentiti il presidente Giorgio La Cava e l'ex vice presidente Massimo Anselmi. Nei prossimi giorni toccherà presumibilmente anche a Leonardo Giusti, agente di Basit, che dovrà dare la sua versione riguardo gli accordi presi con l'Arezzo in estate, al momento della firma del calciatore.

Secondo la scrittura che Giusti avrebbe depositato in commissione agenti, il 50 per cento della rivendita del calciatore ghanese, classe '99, sarebbe spettato proprio a lui.

Il dettaglio era emerso pubblicamente in più circostanze, tant'è che la procura ha acquisito le interviste rilasciate dal presidente La Cava a siti internet, giornali e televisioni, e anche i verbali dei consigli d'amministrazione della Ss Arezzo.

La scorsa settimana la società amaranto, tramite un comunicato ufficiale, aveva fornito agli sportivi ''le più ampie rassicurazioni, certa che nelle sedi istituzionali verrà ampiamente dimostrato ancora una volta il rispetto delle regole da parte dei propri dirigenti''.

Una volta esaurite le audizioni, e acquisiti gli atti per ricostruire la vicenda, la procura deciderà se archiviare oppure procedere con un rinvio a giudizio. L'Arezzo, comunque, rischia al massimo un'ammenda, mentre per i soggetti eventualmente deferiti potrebbe scattare l'inibizione.

Nuovo appuntamento con l’assemblea dei soci di Orgoglio Amaranto.

Il direttivo ha convocato tutti i soci per lunedì prossimo 15 aprile nella sede dell’Arbitro Club presso lo stadio Città di Arezzo.

All’ordine del giorno ci sono vari punti, tra i quali, la relazione del consiglio direttivo, l’analisi della situazione finanziaria e dei prossimi impegni economici, gli step di avanzamento del progetto We Ar e della campagna di tesseramento 2019 “Eterna Passione”.

L’assemblea è aperta esclusivamente ai soci in regola con il tesseramento. Sarà possibile rinnovare la tessera la sera stessa all’ingresso dell’auditorium dell’Arbitro Club.

L’assemblea è convocata in unica seduta alle 21:30 per dare modo anche i soci che provengano da fuori città di poter partecipare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • "Ciao Nicola, gigante dal cuore gentile". Croce Rossa e Sbandieratori in lutto per l'improvvisa scomparsa di Bocciardi

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento