Il primo set è del Pisa (2-3). All’Arezzo servirà un’impresa all’Arena Garibaldi

Derby pazzesco al Comunale. Marconi e Di Quinzio la ribaltano, Cutolo sbaglia dal dischetto. Domenica all’Arena Garibaldi servirà un’impresa

Il gruppo amaranto a fine partita sotto la sud [foto S.S. Arezzo]

Dal Canto recupera Buglio che torna nell'undici titolare con Foglia play basso e Serrotti mezzala. E' l'unica novità rispetto alla sfida di una settimana fa a Viterbo con Basit che parte dalla panchina. D'Angelo risponde con il 4-3-1-2 lasciando inizialmente in panchina Moscardelli. Il Comunale offre un copo d'occhio maestoso: 8.500 spettatori (1.300 gli ospiti) e la maxi coreografia della curva sud.

Ritmi alti fin dai primi minuti. Lisi con un tiro a giro che esce di poco a lato fa gridare al gol. L'Arezzo non si scompone: fraseggio in velocità, palla a terra, bordata di Serrotti e sulla respinta corta di Gori la difesa nerazzurra anticipa Cutolo sul più bello. All'11' l'episodio che sblocca l'incontro: sugli sviluppi di un corner Minesso mette al centro, Marconi di testa la mette nell'angolino. Il Pisa può pensare a chiudere gli spazi, l'Arezzo deve inseguire. La risposta è il tiro di Cutolo da fuori ma Gori blocca e la rasoiata di Belloni dalla distanza, ma il pallone esce a fil di palo. Tra le due occasioni c'è la punizione di Minesso: palla sopra l'incrocio. L'Arezzo continua a rendersi pericoloso da fuori area e proprio dalla distanza riesce a propriziare il pari. Tiro di Serrotti, Gori respinge lasciando il pallone nell'area piccola, un regalo per Cutolo che non sbaglia. Il capitano ci prova ancora dalla distanza, ma si vede negare anche il corner. Si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Al rientro in campo l'Arezzo raddoppia. Sala sfonda a sinistra e mette al centro, la difesa nerazzura non allontana a dovere e Brunori sfrutta la prima palla gol per ribaltare il punteggio. Il vantaggio dure pochi minuti. Pinto in area rinvia un pallone vagante atterrando Masucci, per l'arbitro è rigore. Marconi dal dischetto non sbaglia anche se Pelagotti intuisce: Arezzo-Pisa 2-2.
Il Cavallino replica subito: Sala sulla linea viene murato, Serrotti poco dopo calcia la lato da buona posizione. Sembra essere uno sliding doors perchè il Pisa trova il vantaggio con Di Quinzio che entrato in area in controbalzo batte Pelagotti. Gli amaranto potrebbero anche beneficiare di un penalty per fallo in area ai danni di Brunori. Cutolo dal dischetto viene ipnotizzato da Gori che respinge. Il Pisa chiude gli spazi e non concede altre occasioni.

I nerazzurri costringono la squadra di Dal Canto al primo ko casalingo della stagione. Domenica all'Arena Garibaldi servirà un'impresa per passare il turno.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 4 Buglio, 8 Foglia, 11 Serrotti; 39 Belloni; 10 Cutolo (30' st 23 Rolando), 9 Brunori.
A disposizione: 1 Bertozzi, 2 Zappella, 3 Sereni, 7 Zini, 13 Basit, 19 Persano, 21 Benucci, 24 Burzigotti, 27 Butic, 29 Tassi, 33 Borghini.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.
Diffidati: 4 Buglio, 6 Pelagatti, 8 Foglia, 10 Cutolo, 11 Serrotti, 13 Basit, 16 Luciani, 22 Pelagotti. Indisponibili: 17 Salifu. Squalificati: 18 Remedi (2).

PISA (4-3-1-2): 1 Gori; 2 Birindelli (32' st 19 Liotti), 13 Meroni, 33 Benedetti, 23 Lisi; 30 De Vitis, 27 Gucher, 10 Di Quinzio; 11 Minesso (17' st 8 Izzillo); 31 Marconi (26' st 32 Pesenti), 26 Masucci (26' st 9 Moscardelli).
A disposizione: 12 D'Egidio, 22 Kucich, 3 Brignani, 4 Buschiazzo, 6 Masi, 7 Verna, 34 Gamarra, Fischer.
Allenatore: Luca D’Angelo.
ARBITRO: Giacomo Camplone di Pescara (Giuseppe Di Giacinto di Teramo - Andrea Micaroni di Chieti). Quarto uomo: Matto Gariglio di Pinerolo.
RETI: pt 11' Marconi, 34' Cutolo; st 1' Brunori, 6' Marconi rig, 12' Di Quinzio.
Note - Spettatori: 8.500 circa (tutto esaurito). Recupero: 0' + 3'. Angoli: 4-4. Ammoniti: pt 44' Sala; st 4' Meroni, 8' Birindelli, 47' Di Quinzio. Al 24' st Gori para un calcio di rigore a Cutolo.

Playoff
Imolese - Piacenza 0-2
Feralpisalò - Triestina 1-1
Catania - Trapani 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Quanto dura il maltempo? Le previsioni meteo ad Arezzo per il weekend

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento