Arezzo-Pergolettese 3-0, le pagelle. Piu in giornata no, per Cutolo assist e gol

Parata decisiva del portiere sullo 0-0. Davanti segnano sempre quei due, bene Luciani. Le pagelle degli amaranto

Le pagelle degli amaranto dopo il successo con la Pergolettese.

PISSARDO 6,5 - Il 2020 è all'insegna di un rendimento nettamente superiore alla prima parte di campionato. La parata su Bortoluz sarà di istinto, ma di certo tiene a galla l'Arezzo blindando la porta e salvando i suoi. Per il resto tanta attenzione su traversoni e le poche occasioni create dai canarini nella ripresa.

LUCIANI 6,5 - Per almeno 60' gioca da solo sulla destra complice la giornata no del compragno a centrocampo. Chiude e si propone senza ricevere spesso palla. E allora macina chilometri senza andare in affanno alla terza partita in una settimana (dal 23' st PICCHI 6 - Voto politico quando ormai la partita non aveva ormai più nulla da dire).

CECCARELLI 6 - Confermato dopo la prova di Lecco vive una domenica di totale tranquillità anche perchè la Pergolettese fa ben poco lassù. Unico neo aver fatto sgusciare Bortoluz tra lui e Baldan. Un errore che poteva costare caro non solo nel risultato, ma anche in pagella. L'Arezzo ha vinto, la porta è inviolata e allora giusto assegnare una sufficienza.

BALDAN 6 - Vedi Ceccarelli. Il rischio su Bortoluz è troppo evidente anche se alle fine l'Arezzo esulta per i tre punti.

CORRADO 5,5 - Meno preciso del solito con qualche pallone giocato in mezzo da brivido e per poco non innesca il via al contropiede ospite. Da salvare l'assist in apertura di gara per Cutolo (dal 15' st SERENI 6 - Assente dal rettangolo verde dal derby di Siena entra e si becca anche un taglio sulla fronte in una mezz'ora di gioco senza particolari problemi).

PIU 5 - Tra i pochi a finire dietro la lavagna. Primo tempo da dimenticare tra palloni persi, appoggi errati e coperture non sempre puntuali. L'unica azione degna di nota al 52' con un rasoterra messo in area. Per il resto una giornata no e una domanda: sicuri che non possa rendere di più se portato a giocare come prima punta? (dal 15' st BELLONI 6 - Nel finale sfiora il 4-0 e anche per lui è sufficienza piena contro un avversario che aveva già tirato i remi in barca).

FOGLIA 7 - Per la punizione che è una perla e che vale la seconda rete in campionato. Alla terza partita in una settimana non va in affanno. Poco appariscente ma di sicuro imprescindibile.

TASSI 5,5 - Non è il Tassi visto all'opera prima della sosta perchè certi errori in fase di impostazione non sono da lui. Poco fosforo quando invece l'Arezzo ne avrebbe bisogno eccome in mediana.

CASO 6,5 - Si prende una bella tirata di orecchie per l'egoismo che lo porta a non servire Cutolo, meglio piazzato, in apertura di gara. E' il solito frullino che mette in crisi con dribbling e scatti anche se come dicono ad Arezzo 'fa l'amore con il pallone'. E' anche vero però che se l'Arezzo la chiude con Foglia è merito della punizione che va a conquistare con furbizia (dal 23' st BORGHINI 6 - Entra dalla panchina alla luce, più che della stanchezza, delle due prove contro Juventus e Lecco. Nessun problema nei 20' disputati, nemmeno da terzino sull'out di destra, dove ha già giocato, quando la partita era già decisa).

CUTOLO 7 - Un assist e un gol. Il capitano sale a quota 11, bissando quanto fatto lo scorso anno e siamo a poco più della metà del torneo (dal 29' st ROLANDO ng).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GORI 6,5 - Un pallone nel corridoio giusto e beffa l'ex compagno di squadra Ghidotti. Ancora una volta si conferma letale se servito a dovere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento