Arezzo, un'altra cessione. Le scelte di Di Donato per la Pergolettese

Dopo Artini e Choe saluta anche Caselli. Prosegue il mercato in uscita con vista sulla Pergolettese

Non ci sono particolari problemi di formazione per l'Arezzo alla vigilia della sfida interna con la Pergolettese. Caso, Luciani e Volpicelli sono in diffida, ma non ci sono squalificati. Di Donato potrà quindi scegliere l'undici titolare sulla base delle proprie impressioni, affidandosi al 4-4-2, con gli uomini che riterrà meno affaticati alla vigilia dell'ultimo impegno del trittico di fine gennaio. I punti fermi ad oggi sembrano essere Pissardo, Luciani, Foglia, Corrado, Belloni, Cutolo e Gori. Poi ci sono vari ballottaggi. Baldan, Borghini e Ceccarelli per due posti in difesa, Picchi o Tassi per la mediana, Caso, Piu o Rolando per la corsia sinistra.

Mercato: saluta Caselli. Asse Juve-Pescara per due ex amaranto

Il centrocampista classe 1999 Tommaso Caselli ha salutato viale Gramsci. Inserito nel gruppo dei calciatori in rosa, ma mai convocati, il mediano passa in prestito al Tuttocuoio, ultimo della classe nel girone E di serie D dove militano anche Montevarchi e Sangiovannese. E' la terza cessione dopo il prestito di Artini al Terranuova Traiana e la rescissione di Choe. Restano da piazzare altri esuberi e guardando l'elenco dei calciatori mai impiegati i nomi sono quelli di Aramini, Barbini, Bargiggia, Sbarzella, Votino e Laneve. Per Raja si parla di un prestito in C, mentre per Burzigotti al momento non emergono nè novità nè rumors.

Riguardo al mercato in entrata il nome di Pierluigi Pinto è una suggestione. Il difensore ha trovato poco spazio con Ventura a Salerno, ma il tecnico dei campani potrebbe bloccarne la partenza. L'Arezzo un pensierino per far tornare Pinto in viale Gramsci lo aveva fatto a suo tempo. Smentito l'interesse per Pandolfi, esterno dell'Alessandria ma di proprietà della Virtus Entella. A una settimana dalla chiusura del mercato le linee guida sono chiare: sfoltire e tagliare, poi magari trovare almeno un rinforzo per la difesa anche se in passato si era parlato del possibile arrivo di un centrocampista.

Intanto Juventus e Pescara hanno completato uno scambio tra ex amaranto. Matteo Brunori passato in estate in prestito con diritto di riscatto dal Parma al Pescara viene riscattato dai biancazzurri che lo hanno poi ceduto a titolo definitivo alla Juventus Under 23. Di fatto uno scambio alla pari con Edoardo Masciangelo, fino a poche ore fa di proprietà della Juve, che viene acquistato a titolo definitivo dal Pescara. Masciangelo era già tra le fila dei biancazzurri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento