Arezzo-Como 1-1, le pagelle. Tassi il migliore e non solo per il gol

In mediana Tassi è il più continuo. Corrado e Baldan sul gol potevano fare di più

Lorenzo Tassi

Le pagelle degli amaranto dopo Arezzo-Como.

PISSARDO 6,5 - Sul gol può ben poco anche perchè Gabrielloni la angola proprio bene. Nella ripresa ci mette un piede su Marano e tiene in corsa i suoi, sbringando ordinaria amministrazione.

LUCIANI 6 - Da quella parte il Como proprio non passa e il terzino amaranto, meno appariscente forse in fase offensiva, tiene botta senza correre rischi. Ammonito, era in diffida, salterà la Pro Patria (dal 32' st PIU ng).

CECCARELLI 6 - Più pimpante delle ultime uscite. Un tackle davanti la porta a murare il possibile gol del Como nella ripresa e tanti duelli vinti a livello aereo. Dai suoi piedi parte il lancio che propizia il pari. Nel complesso una buona prova contro un attacco tra i migliori della serie C.

BALDAN 5,5 - Unica incertezza in occasione del gol: perde contatto da Gabrielloni che può saltare da solo al limite dell'area piccola e angolarla come meglio crede. Poi ci mette tanta fisicità e a suon di sportellate ferma a turno le due punte. Ammonito, era in diffida, salterà la Pro Patria.

CORRADO 5,5 - A tratti in affanno e poco preciso e sul gol del Como poteva fare qualcosa in più per chiudere il cross.

BELLONI 6 - Nel primo tempo è tra i più attivi e pericolosi provando a scattare sul filo del fuorigioco. Cala alla distanza (dal 32' st PANDOLFI ng).

FOGLIA 5,5 - Meno attivo e partecipe in fase di costruzione rispetto al solito, ma d'altronde lo stakanovista della mediana può anche iniziare ad accusare un po' di stanchezza. La corsa c'è anche se è spesso chiuso dalla mediana ospite che ne limita le giocate.

TASSI 7 - Il più attivo al centro della mediana e il più pericoloso. Un tiro di controbalzo dal limite che avrebbe meritato migliore sorte, un gol (il primo in campionato con l'Arezzo) che vale oro.

CASO 6,5 - Il solito ritornello. Prende palla 'e fa tutto Caso' nel bene e nel male. Ha dalla sua il rigore conquistato, ma anche alcune giocate in cui tiene troppo palla e manda fuori giri i compagni. Ad ogni modo un rigore procurato e un colpo di testa da cui nasce il pari. Ad oggi l'Arezzo non può farne a meno.

CUTOLO 5,5 - Il giorno della premiazione per le 100 presenze in campionato con l'Arezzo è decisamente sforunata. Facchin gli nega il gol sotto la sud, fallendo per la prima volta in stagione dal dischetto. Nella ripresa l'infortunio che gela il Comunale e che Di Donato, ma non solo, spera sia meno grave del previsto (dal 2' st GIOE' 6 - Sportellate a destra e sinistra, corsa e la voglia di presentarsi al meglio al suo nuovo pubblico. Un buon inizio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MESINA 5,5 - Un pallone recuperato, un contropiede innescato ma poi in zona gol si vede poco anche perchè servito non in maniera ottimale (dal 16' st BENUCCI 6 - Dopo quasi quattro mesi torna in campo andando a disegnare la mediana a tre. Una buona mezz'ora sul piano della corsa e del temperamento).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento