Un regista e un esterno offensivo: sprint Arezzo per Raja e Caso

Arezzo pronto a chiudere per l’esterno offensivo ex Fiorentina e per il regista classe 2000

Giuseppe Caso, qui con i colori del Cuneo

Dopo Pissardo, Baldan e Maestrelli, l’Arezzo prova a chiudere altre sue operazioni in entrata. Sono ore decisive per gli arrivi di un esterno d’attacco e di un regista che rispondono ai nomi di Giuseppe Caso e Gabriele Raja.

La trattativa o per meglio dire l'interesse per l'attaccante esterno classe 1998 Giuseppe Caso era emersa negli ultimi giorni. Giuseppe Caso è un prodotto del vivaio della Fiorentina a cui venne segnalato dal padre di Federico Bernadeschi. Con la maglia viola ha vinto il premio come miglior giocatore al torneo Niccolò Galli e segna a raffica negli Allievi Nazionali Lega Pro prima di passare in Primavera dove viene schierato come punta esterna nel 4-3-3. La scorsa estate il passaggio al Cuneo dove è sceso in campo 26 volte trovando un gol e due assist. Il 30 giugno è scaduto il suo contratto con la Fiorentina, dalla quale potrebbero arrivare ulteriori rinforzi nei prossimi giorni. L’Arezzo, fanno sapere gli addetti ai lavori, si sarebbe mosso per tempo per eludere la concorrenza.

Mercato: anche l'Arezzo segue Martignago

Ma oltre a Caso il Cavallino potrebbe chiudere in giornata anche Gabriele Raja, centrocampista, anzi regista, classe 2000 reduce da due stagioni con l’Albissola dove è stato usato costantemente tra serie D e serie C. Un giocatore in prospettiva che andrebbe a rinforzare un reparto che ha registrato la partenza di Serrotti, Benucci, Remedi, Salifu e con Basit e Buglio possibili partenti davanti ad un’offerta adeguata. Insomma un acquisto per il presente lanciando uno sguardo anche al futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento