Arezzo-Albinoleffe 0-1, le pagelle. Si salvano in pochi, Gori parte bene poi si arena

Sfiorato il gol il centravanti si eclissa. Male tutta la difesa sul gol dell'ex Sacha Cori

Le pagelle degli amaranto dopo Arezzo-Albinoleffe.

PISSARDO 6 - Torna dopo il turno di squalifica e sinceramente è autore di una prova dove sbriga ordinaria amministrazione. Sul gol di Cori c'è poco da fare.

MOSTI 5 - Si torna sempre lì. Il cross è pulito e preciso, la fase difensiva però è da rivedere perchè su Cori doveva e poteva accorciare. Va in affanno anche contro un avversario che di fatto è ordinato e poco più. A sua discolpa possono esserci le tossina delle tre partite in una settimana che diventeranno quattro mercoledì prossimo. L'Arezzo non può permettersi di farlo rifiatare (dal 30' st CHEDDIRA 6 - Perchè almeno quando entra lotta, corre e sgmotia. Non sarà bello da vedere, non avrà il gol nel dna ma almeno non lesina  l'impegno).

NOLAN 5 - Non brilla e nel giudizio complessivo pesa quella amnesia che gli fa lasciare Cori tutto solo in area per colpire di testa.

BALDAN 5,5 - Ci mette il fisico ma tra falli fatti e qualche intervento poco preciso anche per lui è una giornata no.

LUCIANI 5,5 - Rispetto a Mosti copre, corre ma non riesce a rendersi pericoloso commettendo alcuni errori in fase di impostazione. Non è ancora il miglior Luciani.

BENUCCI 5 - Non incide e commette errori in fase di impostazione alla sua prima da titolare (dal 17' st CUTOLO 6 - L'uomo di esperienza che non può rifiatare perchè lì davanti l'Arezzo fatica, non trova varchi, non ha fantasia. Entra a partita in corso e cerca di fare del suo meglio. Di sicuro lì davanti è stato pericoloso e dentro l'azione).

VOLPICELLI 5,5 - Dovrebbe dare geometria e ritmo oltre a copertura. Alla fine il voto è proprio la media di quanto riesce a dare nelle due fasi alla squadra (dal 9' st CASO 6 - Almeno per la vllontà e la verve. Entra sempre a partita in corso perchè è l'unico che può spezzare equilibri. Almeno questa volta gli viene concessa più di una manciata di secondi e in effetti qualche pericolo, o almeno confusione, lo crea).

FOGLIA 6 - L'ultimo ad arrendersi dopo una partita generosa sul piano della corsa. La mediana più robusta ne agevola inseirmenti e spinta. E' ancor più nel cuore dell'azione ma non può essere l'unico a ragionare lì in mezzo. Nel finale quel tiro alle stelle da fuori area fa paura soprattutto perchè si tocca la coscia. L'Arezzo non può permettersi di perderlo.

BELLONI 6 - Quando viene innescato crea sempre qualcosa. Cerca il fondo e mette al centro ma soprattutto cerca con maggiore il tiro.

GORI 5 - Quel rigore sradicato a Belloni e neutralizzato da Loria rischia di essere il primo sliding doors della sua stagione. Ha bisogno di un episodio per riscattarsi ma contro l'Albinoleffe non arriva sia perchè non riceve palloni utili tranne due cross per due colpi di testa (su uno di questi miracolo di Savini), sia perchè a lungo andare esce dai radar. La condizione ancora non c'è e a l'Arezzo non ha molto tempo per aspettare...

ROLANDO 5,5 - Inizia come esterno offensivo, chiude come mediano cercando di mettere ordine. Non una prova brillante ma di certo si mette al servizio delle necessità del proprio allenatore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Dramma nella notte, morto Gabriele Frosini: malore fatale

  • E' morto Beppe Bigazzi, noto volto de La Prova del Cuoco

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Baby inventori aretini portano il futuro in ogni casa. Il vecchio impianto elettrico? Diventa domotico

  • Scontro tra un furgone e una motocicletta: terribile schianto in via Aretina

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento