In campo per Amatrice

La squadra di calcio della Misericordia di Subbiano raccoglie fondi per le famiglie terremotate di Amatrice  organizzando l’evento “Aperigoal per Amatrice”

La squadra di calcio della Misericordia di Subbiano raccoglie fondi per le famiglie terremotate di Amatrice  organizzando l’evento “Aperigoal per Amatrice”
Domenica 30 giugno il gruppo calcio della Misericordia di Subbiano organizzerà un aperitivo in collaborazione con le numerose associazioni del territorio per raccogliere fondi da destinare alle famiglie di Amatrice. 
Gli abitanti di Amatrice, nonostante il tempo trascorso dal sisma, sono ancora in gravi difficoltà. Si sta cercando di ricostruire quel tessuto sociale che spesso viene dato per scontato: scuole, asili nido, lavoro, viabilità. Tutto è in lenta e difficoltosa ricostruzione e il rischio è un totale abbandono. 
Collaboreranno insieme la Confraternita di Misericordia di Subbiano, le Pro Loco e la Fratres di Subbiano e Capolona, la Asbuc di Falciano e le Acli di Capolona, il Circolo ricreativo di San Martino Sopr’Arno,  Il C.S.I. 
Arezzo e  La Valigia dei Sorrisi.
L’evento è patrocinato dai Comuni di Capolona e di Subbiano.
L’Aperigoal avrà luogo al Centro Polivalente di Subbiano dalle 19 alle 24. Durante l’apericena si giocherà alla lotteria premi e ci saranno attività di intrattenimento come i Clown Dottori della Valigia dei Sorrisi, il karaoke e la danza aerea. 
La raccolta fondi verrà consegnata alle associazioni di Amatrice nella giornata del 7 Luglio 2019, giorno in cui la squadra della Misericordia di Subbiano ha previsto una trasferta da Subbiano ad Amatrice per i giocatori della squadra e per tutti coloro che vorranno partecipare. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento