Quattro innesti under per l'Arezzo: torna Mosti. Presi Madonna, Cheddira e Masetti

Quattro acquisti per il Cavallino che ufficializza due terzini sistemando così le corsie esterne del reparto arretrato

Luca Mosti con la maglia del Bisceglie

La settimana dell'addio di Massimo Anselmi come socio della Società Sportiva Arezzo si è aperta anche con due acquisti, altri due under.
L'Arezzo ha ufficializzato il ritorno di Luca Mosti, terzino classe 1998 che già lo scorso campionato era stati in viale Gramsci per sei mesi. Poi il passaggio al Bisceglie, seguito dal suo procuratore Luca Antonini, l'infortunio al ginocchio, e il ritorno in amaranto. Arriva a titolo definitivo con un contratto triennale.

Anselmi lascia l'Arezzo. Giovanili: ci sono Marini e Cangi

Dal Sassuolo, sempre a titolo definitivo con accordo biennale, ecco invece Andrea Masetti, mancino classe 1998, nell'ultima stagione al Pontedera come esterno largo a sinistra. Un giocatore che già conosce o per meglio dire ha provato il 4-3-3 quando con il Sassuolo si aggiudicò il torneo di Viareggio battendo in finale l'Empoli di Alessandro Dal Canto.

Coppa Italia, l'Arezzo pesca la Turris. Chi passa va a Crotone. Il tabellone

Due acquisti anche dal Parma. I ducali, che lo scorso anno girarono Brunori al Cavallino, cedono a titolo temporaneo il classe 1998 Walid Cheddira e il centrocampista classe 2000 Simone Madonna.
Cheddira è reduce da una stagione con la Sangiustese in serie D segnata da 38 presenze e 10 gol. Madonna invece è una promessa della mediana del Parma.
Ciò significa che all'Arezzo restano quattro posti per i prestiti.

Difesa quasi al completo

A questo punto con le conferme di Luciani, Borghini (centrale e terzino destro) e Pelagatti, gli arrivi di Baldan (centrale), Maestrelli (centrale e terzino sinistro) insieme a quelli dei due terzini Mosti e Masetti, il Cavallino ha due giocatori per ogni ruolo nella retroguardia. Resta ovviamente da definire la posizione di Sereni e Burzigotti, in ritiro con la prima squadra ma con il contratto da rinnovare. Per il ruolo di secondo portiere alle spalle di Pissardo ci sarà poi da scegliere se proseguire con uno dei due baby numeri uno - tra i quali figura Ubirti di cui si parla molto bene - o se invece arriverà un estremo difensore over.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sugar è il miglior negozio del pianeta: Arezzo sul tetto del mondo con Mosca e Tokyo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fermato su una Bmw con targa rumena: colpiva i turisti. Scoperto con la "luce nera"

  • Sceicco accusa azienda aretina: "Io truffato per 6 milioni di euro"

  • Bimbo aretino nasce con l'intestino nel torace: salvato con rarissimo intervento

  • Schianto tra auto: tre feriti. Allertato l'elisoccorso Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento