Buona la prima per gli spadisti del Circolo Schermistico Aretino

Partono con il piede giusto gli spadisti del Circolo Schermistico Aretino in gara a Pistoia nella prova di qualificazione regionale assoluta, valida per l’ingresso nel gruppo d’Elite e per l’accesso all’Open Nazionale in programma a Ravenna il...

scherma-rossi

Partono con il piede giusto gli spadisti del Circolo Schermistico Aretino in gara a Pistoia nella prova di qualificazione regionale assoluta, valida per l’ingresso nel gruppo d’Elite e per l’accesso all’Open Nazionale in programma a Ravenna il prossimo mese di Ottobre.

In campo maschile è l’esperto Dino Vannucci che fa una gara praticamente perfetta. Chiude il girone con tutte vittorie e vince l’assalto per i 32 contro il fiorentino Gualtieri con il punteggio di 15 a 6. Nell’assalto valido per l’ingresso nei primi 16 si impone contro Nicola Calise, atleta del Circolo Scherma Piombino, per una sola stoccata; 15 a 14 lo score finale. Sempre per una sola stoccata, ma questa volta nell’extra-time dopo aver concluso i 9 minuti regolamentari in perfetta parità, Dino Vannucci fa suo il match contro Luca Magni, atleta di casa e vincitore della gara lo scorso anno. Nulla da fare nell’incontro successivo, contro Gianfranco Di Summa (C.S. Navacchio) che stacca subito il nostro portacolori e gli nega l’accesso in semifinale. Vannucci chiude al 5° posto in un lotto di 96 partecipanti. A staccare il pass per la prova Open di Ravenna è anche l’istruttore Riccardo Rudilosso (27° classificato) che chiude il girone con 4 vittorie e 2 sconfitte e, dopo aver vinto agevolmente il primo assalto di eliminazione diretta, si arrende nel secondo turno contro il pisano Carmignani. Qualificazione centrata anche per Marco Vannucci (33° classificato) che dopo aver vinto tutti gli assalti del girone incappa in un accoppiamento sfortunato nelle eliminatorie e per Niccolò Rosati (35° classificato) che vince 5 dei 6 assalti disputati nel girone e si arrende nel primo turno di eliminazione diretta al viareggino Brusini. Molto rammarico per Leonardo Cavini primo dei non qualificati. In campo femminile è Gaia Fratini a tenere alti i colori amaranto. La sua partecipazione alla gara era stata in forse fino agli ultimi istanti a causa di un infortunio alla caviglia subito lo scorso venerdì. Nonostante la condizione fisica precaria Gaia fa suoi 5 assalti su 6 nel girone e si piazza al 6° posto della classifica provvisoria. Il primo turno della fase ad eliminazione diretta la vede vincere contro la pisana Baldereschi con lo score di 15 a 10. 15 a 12 a favore di Gaia il punteggio del match successivo, valido per l’ingresso nelle prime 8, contro la pratese Del Mastro. La senese Pieracciani nega poi l’ingresso in semifinale a Gaia che, in vantaggio per 14 a 12, non riesce a trovare la strada per piazzare l’ultimo punto. 6° posizione finale per la spadista aretina su 64 partecipanti. Foto d'archivio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento