Basket, Dukes ancora vincente: battuta all'overtime la capolista Teamnova

Cala il tris la UtensileriaOnline Dukes Sansepolcro di coach Pierluigi Mameli in casa contro la forte rivale Teamnova di Lastra a Signa, battuta dopo un supplementare

Cala il tris la UtensileriaOnline Dukes Sansepolcro di coach Pierluigi Mameli in casa contro la forte rivale Teamnova di Lastra a Signa, battuta dopo un supplementare. Sansepolcro schiera la formazione al completo e fin da subito si capisce che non sarà un’impresa facile. L’alternanza del risultato rende la partita sempre più appassionante. Nessuna delle due compagini riesce a spiccare il volo: qualche piccolo strappo, ma niente di più.

Le difese sono attente e ben impostate, la precisione al tiro per entrambi nel primo quarto è soddisfacente; si va quindi al primo mini-break sul 20-19 per i padroni di casa. Al rientro in campo, le polveri sono un po' bagnate su entrambi i fronti e il punteggio cala vistosamente. La Teamnova non è venuta in gita e si vede, impegnando la Dukes su ogni pallone; con il loro dinamismo, i fiorentini mettono in difficoltà i padroni di casa, che tengono botta per rimanere in partita. Si va al riposo lungo sul 33-31 per gli ospiti. Al rientro in campo, l’UtensileriaOnline schiera la formazione iniziale e, pur senza prendere il largo, chiude il terzo quarto con un parziale di 17-9. Purtroppo, intorno a metà del parziale, la Dukes si vede privata di Cappanni, autore di un secondo fallo antisportivo, ritenuto “discutibile”, che - unito a quello del primo quarto - ne decreta l’espulsione. Gaggiottini lo sostituirà fino alla fine con una prestazione maiuscola soprattutto in difesa, senza far rimpiangere un compagno di squadra che fino a quel momento aveva disputato una fra le migliori prestazioni da quando indossa il bianconero.

È 48-42 per Sansepolcro alla fine del terzo quarto e l’ultimo vede i fiorentini in rimonta fino addirittura al sorpasso (+6) quando manca oramai poco alla fine. Occorrono pertanto cuore e testa e la squadra di coach Mameli ne ha da vendere, con l’esperienza dei vari Cecci, Butini e Alunni. Spillantini, a riposo per i primi 5 minuti con 3 falli a carico, rifiata e rientra per la ricucitura finale. Butini stoico (a metà quarto subisce un infortunio al ginocchio che spaventa il pubblico e la panchina) vuole esserci e rientra anche lui per dare il suo contributo. Si va così all’overtime sul 56 pari e la Duker schiera un quintetto inedito: Cappanni e Arcipreti espulsi (combo antisportivo + tecnico al giovane 2002, 23 secondi per lui reo di aver chiesto spiegazioni per il fallo antisportivo fatto) e Galletti ancora non al 100% per un infortunio al piede; tocca perciò a Casini e Allegrini (anche per il quinto fallo di Spillantini dopo un minuto) il compito di tenere alto l’onore di Sansepolcro. Affidabili come non mai, il mini tempo si chiude con un perentorio 7-0 che determina la vittoria finale della Dukes per 63-56. Alla fine, i ragazzini hanno invaso il campo per festeggiare i loro beniamini a suon di abbracci. Alunni, anche lui non al meglio, realizza 15 punti con 4 assist; su tutti, forse, si è innalzato Francesco Cecci, che ha tenuto serrata la guardia e guidato la rimonta dell’ultimo quarto, mai domo e sempre convinto di farcela. Un elogio a tutti i ragazzi, che hanno ancora una volta gratificato il numeroso pubblico accorso a tifare bianconero. Partita corretta fra due squadre che avranno molto da dire in questo campionato. Il commento a fine gara del tecnico Mameli:

“Queste vittorie di carattere aiutano la crescita e l’integrazione dei nuovi, danno morale e mi riempiono di orgoglio. Oggi non era facile, ma abbiamo sciorinato nel momento giusto la determinazione necessaria per portare a casa una vittoria importantissima”.


UTENSILERIAONLINE DUKES – TEAMNOVA LASTRA A SIGNA 63-56 dopo un t.s.
(20-19, 31-33, 48-42, 56-56)
UTENSILERIAONLINE DUKES SANSEPOLCRO: Spillantini 17, Casini, Gaggiottini, Cappanni 14, Cecci 10, Butini 7, Alunni 15, Arcipreti, Galletti, Allegrini. All. Pierluigi Mameli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Quanto dura il maltempo? Le previsioni meteo ad Arezzo per il weekend

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento