Basket, una magia da tre punti di Fratini vale il successo nel derby di Terranuova

.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   9 gennaio 2017 16:34  |  Pubblicato in Sport, Basket, Valdarno


Come nelle previsioni della vigilia la partita di Terranuova è stata molto impegnativa per l’Amen Scuola Basket Arezzo che ha dovuto soffrire per portare a casa il risultato pieno contro la squadra di coach Baggiani, che come nello spirito del proprio allenatore ha venduto cara la pelle lottando su ogni pallone fino all’ultimo secondo. In campo alcuni ex, Tello e Cappanni per i valdarnesi padroni di casa e Fratini per gli amaranto. Gli amaranto cominciano con il piede giusto la sfida prendendo qualche lunghezza di vantaggio nel primo parziale chiuso sul 19-13. Nel secondo quarto però la squadra di coach Pacini non riesce a difendere in maniera adeguata sugli avversari e così, uno dei punti di forza degli amaranto viene meno, Terranuova prende fiducia trascinata dai canestri di un ottimo Mascherini a cui risponde uno Spillantini che si conferma molto preciso dalla lunga distanza. Il momento negativo dell’Amen vede l’Oti mettere a referto ben 25 punti in 10 minuti, situazione a cui la squadra aretina pone rimedio nella seconda parte di gara. Nei momenti però dove la SBA prende qualche lunghezza di vantaggio, anche 8 punti, arrivano degli errori che rimettono in carreggiata i valdarnesi, da segnalare gli ultimi due possessi del terzo quarto con una schiacciata in penetrazione di Cappanni che valeva il pareggio a quota 50 prima che una tripla chirurgica di Liberto allo scadere dasse una spinta morale ai suoi. Nell’ultimo parziale non cambia il tema della gara con l’Amen incapace del colpo del ko ed anzi nel finale punto a punto è Terranuova a riportarsi avanti 62-61 a 28” secondi dalla fine. A questo punto è un gran canestro da tre punti di Fratini a firmare il sorpasso decisivo della SBA, l’Oti ha più di una occasione per il contro sorpasso e per il pareggio ma la difesa amaranto non capitola e può brindare ad un nuovo successo contro un avversario che pare in crescita e con la possibilità di uscire dalla zona PlayOut. L’Amen incamera altri due punti preziosi rimanendo al secondo posto in classifica da sola alle spalle della Labronica Livorno con uno score di 9 successi su 12 partite con il pregio di essere la miglior difesa del girone assieme alla Juve Pontedera, prossimo avversario degli amaranto al Palasport Estra Domenica 15 Gennaio alle 18 in uno scontro di alta classifica visto il terzo posto occupato dai pisani a due punti di distacco dalla SBA.

blog comments powered by Disqus