Arezzo avanti in Coppa. Bearzotti e Grossi in gol contro il Prato (0-2)

Un rete per tempo regala all’Arezzo il pass. Gli amaranto ringraziano le reti di Bearzotti e Grossi. Il 2 novembre al Comunale arriverà il Tuttocuoio.

Matteo Marzotti
Matteo Marzotti
Invia per email  |  Stampa  |   19 ottobre 2016 16:30  |  Pubblicato in Sport, Calcio

Articoli correlati



Vuole dare spazio a chi ha giocato meno mister Sottili e così a Prato scende in un campo un “Arezzo 2con un inedito 4-3-3. Unici superstiti dell’ultima formazione Luciani in difesa e De Feudis in mediana che va a posizionarsi davanti alla difesa. In attacco Erpen occupa la zona centrale con Bearzotti e Grossi esterni.

Si gioco in uno stadio dove regnerebbe il silenzio se non fosse per i 20 tifosi arrivati da Arezzo.

Si gioca al piccolo trotto con l’Arezzo che cerca azioni interessanti sfruttando soprattutto gli esterni anche se le conclusioni più pericolose arrivano dal limite dell’area con Grossi ed Erpen che non inquadrano il bersaglio. Il Prato si fa vedere dalle parti di Borra con Tavano che prima prova a sfruttare un retropassaggio corto all’indirizzo di Borra e prima dell’intervallo con un tiro dalla distanza che termina abbondantemente a lato.
E’ l’Arezzo a gestire il pallone e a creare le occasioni più interessanti sugli esterni dove al 35′ nasce l’azione che porta al gol amaranto. Luciani va via sulla destra e serve Bearzotti che entra in area e batte Saloni infilando la palla sul primo palo.
Sottili richiama subito De Feudis e manda dentro Demba senza cambiare l’ordine tattico.

Non cambia il copione nella ripresa. L’Arezzo si affaccia con maggiore assiduità dalle parti di Saloni che resta inoperoso nonostante due conclusioni di Grossi da buona posizione, ma il numero 11 non inquadra lo specchio della porta. Al 79′ gli amaranto chiudono i giochi. Corradi dalla trequarti chiama lo schema su punizione. Grossi si smarca e di prima intenzione con il sinistro batte Saloni per il 2-0.
Ci prova Erpen poco dopo ad aumentare il punteggio ma la traversa dice di no al numero 10 amaranto.

L’Arezzo con un gol per tempo ottiene il pass per il turno successivo che porterà il prossimo 2 novembre al Comunale il Tuttocuoio.

PRATO (4-3-3): 22 Saloni; 23 Ghidotti, 33 Marie-Sainte, 5 Martinelli, 3 Sobbarchi (11′ st 8 Carcuro); 19 Malotti, 21 Cavagna, 4 De Micheli (11′ st 29 Tomi); 9 Moncini, 10 Tavano, 11 Di Molfetta (33′ st 16 Sowe).
A disposizione: 1 Melgrati, 7 Antonini, 14 Danese, 15 Vannucci, 24 Nannini, 34 Marini.
Allenatore: Roberto Malotti.

AREZZO (4-3-3): 22 Borra; 16 Luciani, 5 Milesi, 4 Solini, 3 Sabatino; 24 Rosseti, 13 De Feudis (36′ pt 14 Demba), 7 Corradi; 21 Bearzotti (39′ st 19 Ba), 10 Erpen, 11 Grossi (43′ st 8 Foglia).
A disposizione: 12 Garbinesi, 2 Muscat, 5 Masciangelo, 9 Moscardelli, 14 Demba, 17 Yamga, 18 Polidori, 23 Sirri, 25 Arcidiacono.
Infortunati: D’Ursi. Squalificati: Benassi.
Allenatore: Stefano Sottili.
ARBITRO: Alessandro Meleleo di Casarano (Gnarra di Siena – Meocci di Siena).
RETI: pt 35′ Bearzotti; st 34′ Grossi.
Note – Recupero: 1‘ + 3‘. Angoli: 4-6. Ammoniti: pt 23′ Ghidotti, 40′ Demba; st 30′ Cavagna, 38′ Rosseti.

Twitter @MatteoMarzotti

blog comments powered by Disqus