Samuele Pecorari della Steels vince un doppio titolo regionale

Il giovane centauro si è imposto nei campionati enduro umbro-laziale Fmi e motocross toscano Uisp

La Steels Motocross mette in bacheca due nuovi titoli regionali. Il merito è di Samuele Pecorari del 2006 che, dopo essersi laureato campione toscano nell’enduro nel 2018, è riuscito a vivere un ulteriore miglioramento e ad arricchire il proprio palmares con un doppio successo. Il giovane centauro, facendo affidamento sulle moto preparate dalla Steels e sui consigli del tecnico Andrea Botti, ha infatti prima trionfato nel campionato umbro-laziale Fmi di enduro nella categoria Senior e poi si è ripetuto nel campionato regionale toscano Uisp di motocross nella categoria 85 Promo, riuscendo così ad imporsi in due diverse discipline. I risultati decisivi per la doppia affermazione sono arrivati dalle ultime gare che sono state corse, rispettivamente, sui circuiti di Camerino (Mc) e di Santa Rita (Gr), con Pecorari che ha colto i podi necessari per ottenere gli ultimi punti per blindare la propria leadership. Già inserito dalla federazione tra i Piloti di Interesse Nazionale, queste belle affermazioni confermano l’atleta della Steels tra i più promettenti ragazzi del panorama tricolore.

Le soddisfazioni della scuderia aretina sono arrivate anche dai positivi piazzamenti raggiunti dagli altri ragazzi. Nella 85 Promo del campionato toscano Uisp di motocross, oltre al successo di Pecorari, la Steels è riuscita a mettere a segno una bella doppietta e ad ottenere anche un terzo posto nella classifica generale con Kevin Botti del 2006 che, per la prima volta nella sua carriera, si è messo al collo una medaglia regionale. Tra i protagonisti di questo campionato è rientrato anche Samuele Chiantini, coetaneo con gli altri due piloti, che ha archiviato la manifestazione sul secondo gradino del podio nella difficile categoria Esperti.

Nel frattempo, la Steels ha avviato la preparazione in vista della prossima stagione e ha iniziato a girare in pista con Luca Guerzoni, atleta paralimpico bolognese che nel 2015 ha perso il braccio destro a causa di un incidente stradale: il team ha preparato una moto adeguata alla sua disabilità con l’obiettivo di accompagnarlo a muovere i primi passi nel motocross e nel motocross freestyle. In quest’ultima spettacolare specialità, la Steels andrà così ad incrementare il numero di piloti a cui fornisce assistenza tecnica che fa già affidamento su alcuni dei migliori italiani come Leonardo Fini, Davide Rossi e James Trincucci.

"Ci congratuliamo con Pecorari per la doppia affermazione regionale in enduro e motocross - commenta Andrea Botti, tecnico e presidente della Steels, - che ne confermano il talento e la completezza. Per il sesto anno consecutivo, inoltre, siamo riusciti a festeggiare un titolo regionale con i nostri giovani: dal 2014 vinciamo ininterrottamente in categorie diverse e in discipline diverse, a conferma della bontà del lavoro che da tempo abbiamo avviato per valorizzare e far crescere i giovani motociclisti del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Quanto dura il maltempo? Le previsioni meteo ad Arezzo per il weekend

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento