Record e ottavo posto: Marco Rosadini in luce agli Assoluti di atletica

L’atleta aretino, nato nel 1992, si è superato a Bressanone nella più importante gara della stagione Rosadini ha battuto per due volte il proprio record e ha ottenuto il miglior risultato della sua carriera

Marco Rosadini festeggia un ottavo posto nel salto triplo ai Campionati Italiani Assoluti di Atletica. L’aretino, nato nel 1992, ha stabilito più volte il proprio record personale e ha colto il miglior risultato della propria carriera sportiva, riuscendo ad emergere nella più importante gara dell’intera stagione che ha visto scendere in pista a Bressanone tutti i più forti atleti tricolori (compresi quelli della nazionale). Tesserato per l’Atletica Firenze Marathon ma cresciuto nell’Alga EtruscAtletica, Rosadini era alla sua seconda partecipazione agli Assoluti dopo che nel 2018 aveva chiuso all’undicesimo posto e si è presentato alla gara forte del risultato di 15.02 metri con cui pochi giorni prima si era laureato campione toscano. Il primo salto agli Assoluti è stato immediatamente positivo in virtù di un 15.68 metri che, oltre ad essere il suo miglior risultato di sempre, è valso l’accesso alla seconda fase. Successivamente, Rosadini è arrivato a 15.62 metri e ha così ottenuto l’ingresso alla finale tra i migliori otto dove è riuscito a muovere un ulteriore passo in avanti con un balzo a 15.76 metri con cui ha stabilito nuovamente il proprio record e con cui ha meritato l’ottavo posto tra i “grandi” dell’atletica italiana.

La squadra aretina presente a Bressanone, accompagnata dai tecnici dell’Alga EtruscAtletica Paolo Tenti e Gloria Sadocchi, ha fatto affidamento anche su Anna Visibelli del 1993 che si è messa alla prova nel salto in lungo, disciplina in cui in passato è stata campionessa d’Italia a livello giovanile. L’atleta ha rotto il ghiaccio sotto la pioggia con il dodicesimo miglior risultato degli Assoluti di 5.69 metri che ha comportato l’accesso alla seconda fase dove ha leggermente migliorato la sua classifica ed è salita fino all’undicesimo posto finale con un salto di 5.67 metri.

I Campionati Italiani hanno rappresentato l’ultimo impegno sportivo dell’Alga EtruscAtletica prima della pausa estiva: gli allenamenti di tutti i gruppi sportivi (dai più piccoli di quattro anni agli agonisti) riprenderanno tra fine agosto e inizio settembre, avviando così la preparazione in vista della stagione 2019-2020. «Chiudiamo la stagione nel più entusiasmante dei modi - commenta Sadocchi, - con due finalisti ai Campionati Italiani che hanno permesso all’atletica aretina di ritagliarsi il proprio spazio nella più attesa gara dell’anno. Ci congratuliamo con Rosadini che, con impegno e determinazione, è riuscito a superare i suoi record e ad ottenere un risultato di assoluto prestigio».

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Tre scosse di terremoto avvertite in Casentino, Valtiberina e Arezzo: l'epicentro è in provincia di Forlì

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento