Piccini scende in pista con il biometano all'EcoGreen Rally di Como

Un nuovo progetto sportivo per l’azienda di Sansepolcro che lotterà per il titolo Aci-Sport dei carburanti ecologici con i colori della Scuderia Etruria

Piccini Paolo Spa, storica azienda valtiberina che opera nel mondo del gas, ha allestito un'auto che parteciperà al campionato “Green Endurance 2019”, valido come Campionato Italiano Energie Alternative promosso da Aci-Sport. Nell’anno che vede la possibilità per i veicoli a metano di tornare a lottare per questa competizione, visto che nelle ultime due stagioni il campionato era riservato ai soli veicoli elettrici, Piccini Paolo Spa schiererà al via una Seat Leon alimentata a biometano. Diversamente dal metano che siamo abituati a conoscere, che arriva dai giacimenti della Russia o dell’Africa, il biometano è il risultato dello smaltimento di rifiuti e di conseguenza è una energia doppiamente pulita: sia perché inquina meno di altri carburanti, sia perché prodotta a chilometro zero, o quasi. Determinante per la riuscita dell'operazione è stata la partnership con Scuderia Etruria che, grazie a questo progetto, esordisce ufficialmente nella disciplina.

A chilometro zero anche l’equipaggio che Piccini Paolo Spa e Scuderia Etruria hanno iscritto alla prima gara, l’Ecogreen Rally di Como, che si svolgerà nel prossimo fine settimana sulle rive di uno dei laghi più belli d’Europa. Torna alla guida il biturgense Guido Guerrini, che in questo campionato è salito otto volte sul podio, vincendo due titoli italiani. A fianco di Guerrini la pievana Francesca Olivoni, anch’essa più volte in luce in questa disciplina sportiva.

“La nostra azienda ha convintamente investito in questa esperienza”, racconta Marco Piccini: “oltre che promuovere la partecipazione di una nostra auto, ci occuperemo dei rifornimenti di biometano nei luoghi dove si svolgeranno le gare. Tutto questo grazie alle sinergie messe in atto con l’importante realtà di Sesa, azienda di Este produttrice di biometano, e con la collaborazione di Snam4mobility che assieme a noi ha fornito il know-how necessario allo sviluppo del rifornimento mobile”. 

“Non è la prima volta che Scuderia Etruria si tuffa nel mondo delle energie alternative, a cominciare dalle numerose tappe aretine dell’Ecorally di San Marino”, dice Paolo Volpi, anima della scuderia aretina, importantissima realtà sportiva della Toscana. “Per la prima volta partecipiamo direttamente ad una competizione di questa rilevante categoria Aci-Sport”, aggiunge Volpi, “con la speranza di poter presto riportare una gara delle energie alternative nel nostro territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento