Ad Arezzo le finali Opendart. Migliaia di appassionati al Centro Affari e Convegni

Bis per le finali Nazionali di freccette elettroniche al Centro Affari e Congressi. Il 18,19 e 20 Gennaio la città apre le porte a migliaia di appassionati.

Arezzo è pronta. Il Centro Affari e Congressi ha al suo interno 200 macchinette pronte ad accendersi. Pochi, pochissimi giorni e le due sale del polo espositivo aretino si illumineranno per dare vita alle finali nazionali a squadre Opendart e le finali Dart Master OpenDart. Le migliori squadre di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto, torneranno ad affrontarsi, il 18/19/20 Gennaio, per il secondo anno consecutivo nella città di Arezzo, per aggiudicarsi il titolo di campioni italiani. Dopo il successo delle scorse finali l'organizzazione è nuovamente affidata ad Andrea Landini, Barbara Pattaro, Gianluca Conese e tutto lo staff Odf e F.T. Dart; e non può essere altrimenti dal momento che è proprio grazie al lavoro svolto durante tutto l'anno  da questo magnifico gruppo, che a giocarsi il titolo di campione d'italia ci saranno circa 240 squadre. Duecentoquaranta squadre, circa duemila persone. Si, sono proprio questi i numeri di una Federazione, la Opendart, e più che mai di uno sport, che in Italia sta divenendo anno dopo anno una realtà assoluta.

Venerdì 18 alle ore 18 sarà aperto il campo gara e i migliori giocatori di ogni categoria si sfideranno nelle finali individuali per diventare campioni d'italia Opendart DartMaster 2018/2019. Il gioco è 501 double out (serie A), master out (serie B)o single out (serie C/Donne); i due giocatori iniziano da 501 e vince chi scala i propri punti fino ad arrivare per primo esattamente a 0. Quest'anno, dato il considerevole aumento dei tesserati, è stato allargato il numero dei qualificati alle finali DartMaster: serie A 64, serie B 128, serie C 128, serie Donne 64. La serata inaugurale porterà quindi immediatamente grandi emozioni decretando i campioni nazionali di ogni categoria. 
Sabato alle 9 inizieranno le finali a squadre. Aprirà il torneo la serie C, in quanto la più numerosa, subito dopo avranno il via i gironi di serie B e di serie Donne ed infine nel primo pomeriggio scenderà in pedana la serie A. Nella prima parte di queste finali le squadre saranno divise in gironi e le migliori accederanno alla fase ad eliminazione diretta che avrà inizio alle ore 20.

Alle ore 22 ci sarà un Torneo Open a coppie per tutti coloro che non sono impegnati con le proprie squadre.
Domenica 20 sarà il giorno delle finali. Il giorno dei sedicesimi e degli ottavi. Il giorno dei quarti. Il giorno delle semifinali. Il giorno della finale. Il giorno dei migliori. Il giorno che tutti vogliono giocare. Il giorno per cui ci si allena giornate e nottate intere, per tutto l'anno. Il giorno dove si può sognare. Il giorno dove ci sarà chi piangerà dalla gioia e chi dalla delusione. Insomma è il giorno dello Sport, dello sport nella sua genuinità. Non lo sport fatto di soldi, doping, interessi e secondi fini; ma di quello Sport che amiamo da bambini, di quello che ci fa sognare e per cui siamo disposti a dare tanto, troppo a volte, ed in cambio chiediamo solo di vivere giornate come queste. Lo sport della passione. Alle ore 18 ci saranno le premiazioni di tutte le categorie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ruba l'oro nell'azienda in cui lavora: operaio arrestato a Pieve al Toppo

  • Incidenti stradali

    Dramma sulla 71: addio Pier Paolo. Il sindaco: "Geometra stimato e persona pacata. Sono vicino alla famiglia"

  • Cronaca

    Borse d'alta moda contraffatte nell'Aretino. I finanzieri denunciano il titolare: è un evasore totale

  • Attualità

    Soprintendenze: Mibact pronto ad aumentarle. Chiassai: "Arezzo deve tornare sede autonoma"

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Schianto sulla Sr71, geometra 50enne perde la vita

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

  • Tragedia a Subbiano, muore il geometra Ferrini: ancora uno schianto sulla Sr 71

  • Tragedia nei cieli di Arezzo: precipita in aliante e muore

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento