Open di Castiglion Fiorentino grandi firme: vince Bracciali. Luca Vanni torna dopo l'operazione

Consegna del trofeo a Daniele Bracciali da parte di Mario Agnelli, primo cittadino di Castiglion Fiorentino: si è concluso così, martedì 4 giugn,o il torneo Open 2019, classico appuntamento primaverile del circuito toscano

Si è concluso martedì 4 giugno il torneo Open 2019, classico appuntamento primaverile del circuito Open toscano con la consegna del trofeo a Daniele Bracciali da parte di Mario Agnelli, 1° cittadino di Castiglion Fiorentino

Quest'anno la qualità tra i giocatori non è mancata perché, tra i 160 iscritti, spiccavano 4 nomi di livello italiano ma anche internazionale. C'era Luca Vanni, testa di serie n. 1, al rientro dall'operazione al ginocchio di aprile era al n.170 del mondo al momento dell'iscrizione e n. 8 d'Italia. Capecchi Daniele è venuto a Castiglion Fiorentino in fiducia dopo una serie di tornei vinti in giro per la toscana e si è presentato come campione toscano assoluto. Daniele Bracciali, ex n. 49 al mondo, richiama sempre un grande interesse tra il pubblico presente. Novità assoluta per il torneo la presenza di Walter Trusendi, massese non più giovane ma sempre competitivo e capace di entusiasmare il pubblico per il suo gioco spettacolare. Alla fine ha vinto Daniele Bracciali, bissando il titolo di 2 anni fa, al temine di una 20 giorni spettacolare e bizzarra: 16 giorni giocati al coperto dei nuovi palloni e 4 giorni all'aperto con un caldo estivo. Gli ultimi 4 giorni di torneo hanno registrato una cornice di pubblico importante che rendono questo torneo sempre più affascinante e seguito dagli appassionati di tennis aretino e non: non meno di 400 persone a sera hanno seguito con passione gli ultimi turni del tabellone principale . Organizzazione come al solito attenta, competente e appassionata, che rende questo torneo un must del circuito vallate aretine. Un ringraziamento particolare a tutto il Direttivo del circolo che ha lavorato egregiamente, a Morena e Maurizio soci storici e fondamentali per la riuscita di ogni torneo, a Fabio Giuliattini giudice arbitro attento e professionale. Un grazie al pubblico e ai giocatori che ci hanno fatto divertire e un arrivederci all'open 2020.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento