Mask to ride fa tappa ad Arezzo. Donate 4.000 mascherine alle associazioni Atracto e Steels Motocross

Mask to ride è un viaggio a tappe attraverso l’Italia, che coinvolge 8 regioni e consegna 50.000 mascherine certificate anche per ragazzi con disabilità

In viaggio in un’Italia con le regioni aperte e pronta a ricominciare attraverso l’uso consapevole della mascherina, questo è il motivo per cui Alvaro Dal Farra, campione internazionale di Freestyle Motocross fondatore e manager del team di freestyle motocross DaBoot, insieme a Mattia Cattapan, atleta disabile fondatore di Crossabili e a Nicola Barchet di Giesse Risarcimento Danni sono in viaggio. Dopo due tappe mattutine in Liguria la giornata si è conclusa ad di Arezzo in visita all’associazione “Steels Motocross” di Andrea Botti che già collabora con DaBoot per tanti eventi legati al sociale. I ragazzi delle associazioni hanno potuto anche vedere l’officina con le moto dove Andrea prepara i mezzi per le gare del freestyle DaBoot e altre competizioni. 

Dopo il benvenuto i ragazzi e i loro accompagnatori hanno assistito in esterna a un piccolo spettacolo e questa volta insieme ad Alvaro e Mattia si sono uniti anche Mariaelena Caizzi 21enne che è appena entrata nel mondo del motocross e il giovanissimo appena 14enne Kevin Botti che ha dichiarato che da grande vuole fare il pilota freestyle motocross, entrambi sono allievi della scuola di Motocross di Andrea. Sono state consegnate 2.000 mascherine all’associazione Atracto, Associazione Traumi Cranici Toscani, e altre 2.000 ad Andrea Botti che le distribuirà a sua volta alle associazioni del territorio.

Il tour di Mask to Ride è poi subito ripreso verso le altre regioni, dopo aver già percorso 745 chilometri. Partito il 3 giugno da Belluno, in Veneto, ha già toccato Piemonte, Lombardia, Liguria e Toscana. Ora la crew è già risalita sui 2 furgoni e in serata raggiungerà Salerno per l’imbarco su un traghetto con destinazione Palermo. 

“Questo viaggio mi regala un’emozione diversa ad ogni incontro - sottolinea Alvaro Dal Farra - Scopro che ci stavano aspettando, che i più deboli hanno bisogno di partire dall’attenzione che possiamo dedicare loro e che basta poco per fare molto”.

Mask to Ride ha come scopo principale portare in dono alle persone più fragili, che hanno subìto un abbandono pesante durante l’emergenza Covid19, le mascherine che servono per vivere serenamente questa fase due. Ripartire da loro. Ripartire dalle periferie. Ripartire portando un sorriso a chi un sorriso raramente ha qualcuno a cui regalarlo. Ripartire dai dimenticati, sapendo bene che il successo con cui atleti come Alvaro e Mattia sono conosciuti non è tale se non è colmo di attenzione verso chi non ha avuto le stesse opportunità e solidarietà sincera. 

“Ho partecipato subito con entusiasmo a questo viaggio - sottolinea Mattia Cattapan - Da disabile so che devo fare tutto da solo e gestirmi per tanti giorni ma non ci si ferma, quando c’è bisogno noi ci siamo".

L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’importante contributo di Giesse Risarcimento Danni, da sempre attenta alle tematiche sociali, in particolar modo a sostegno di persone con disabilità. "Quest’anno festeggiamo, oltre ai nostri 25 anni di attività, il grande traguardo dei 50.000 danni risarciti a tutela di qualsiasi cittadino che si ritrova purtroppo coinvolto in un incidente grave e non sa come ottenere giustizia – spiega Nicola Barchet, presidente di Giesse – Per questo abbiamo voluto acquistare altrettante mascherine e portarle in dono a chi, in questo momento di ripartenza, rischia altrimenti di rimanere a volte “dimenticato”.

Mask to ride è un viaggio a tappe attraverso l’Italia, che coinvolge 8 regioni e consegna 50.000 mascherine certificate anche per ragazzi con disabilità. L’idea è nata dalla collaborazione tra i bellunesi Nicola Barchet di Giesse Risarcimento danni, Alvaro Dal Farra del team di freestyle motocross DaBoot e Mattia Cattapan fondatore di Crossabili, con testimonial il campione paralimpico Oscar De Pellegrin.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento