Europei judo, Marconcini fuori dai giochi. Adesso resta la prova a squadre

Brutta sorpresa per Matteo Marconcini agli Europei di judo. Il 27enne aretino esce di scena nel primo incontro valido per la prova individuale contro il turco Ilker Güldüren.

Matteo Marzotti
Matteo Marzotti
Invia per email  |  Stampa  |   21 aprile 2017 12:35  |  Pubblicato in Sport, Altri sport


Un esordio a dir poco amaro e imprevisto alla vigilia degli Europei di judo. Matteo Marconcini esce di scena nell’incontro che segnava l’esordio assoluto dell’aretino nella competizione continentale.

Il 27enne aretino, favorito contro il turco Ilker Güldüren, si è fatto sorprendere dal suo avversario. L’avversario del judoka azzurro è stato bravo nello scegliere il momento giusto per immobilizzare in ne-waza Marconcini e ad aggiudicarsi la vittoria per ippon su osaekomi.

Adesso al team azzurro e a Marconcini non resta altro se non la prova a squadre in programma nella giornata conclusiva.

Sia il team maschile che quello femminile dovrebbero infine prendere parte alle prove a squadre, che si terranno nella giornata conclusiva della rassegna. Appuntamento domenica al via (ore 11) alle eliminatorie, ripescaggi e semifinali. Alle 16 invece scatteranno le finali.

Twitter @MatteoMarzotti

blog comments powered by Disqus