Dominio Keniano alla 35esima Lamarina. Bene il Policiano

Podio maschile composto da Kisorio Kimeli (Kenia) su Rono Kipngetich (Kenia) e Kiplagat (kenia) mentre in campo femminile vittoria della Keniana Kemboi Jerop sulla italiana Martina Facciani e la ugandese Chekwemoi Yeko

Circa 600 atleti hanno completato la Lamarina 2019 con il podio maschile composto da Kisorio Kimeli (Kenia) su Rono Kipngetich (Kenia) e Kurgat Kiplagat (kenia) mentre in campo femminile vittoria della Keniana Kemboi Jerop sulla italiana Martina Facciani e la ugandese  Chekwemoi Yeko.
Ottimi risultati sono venuti dagli atleti aretini con il decimo posto di Yassin El Khalil che poteva fare molto meglio se non sopraggiungeva il dolore  alla schiena che ne hanno pregiudicato il risultato finale.
Dopo la bella prova di Berlino l'intramontabile Giuseppe Cardelli è riuscito ad ottenere un 12esimo posto assoluto nonostante gli oltre 40 anni (veramente un grande). Altri piazzamenti di prestigio con Alessandro Annetti (13esimo) ed Emanuele  Graziani (15esimo), ottimo anche il 19esimo posto di Malvin Metushi della Free Runners ed il 20esimo posto di Nicolò Bandini della Filirun Team. Ancora buoni piazzamenti per Francesco Vannuccini (24esimo) Stefano Bettarelli (31esimo) Michele Pastorini (32esimo), Paolo Stocchi della Podistica Arezzo (35esimo) e Leonardo Fatichenti (37esimo).
Anche in campo femminile buone prestazioni per le aretine con il settimo posto di Francesca Barneschi dell'Atletica Sestini, ottavo posto di Valeria Olandesi (Battaglia Runners Anghiari), Caterina Betti 13esimo e 16esimo Francesca Volpi dell'Atletica Avis Sansepolcro, 18esimo di Nicoletta Sanarelli (Podistica Il Campino) e 20esimo Valentina Rossi dell'Atletica Avis Sansepolcro.
La 35esima edizione della Lamarina è iniziata alle ore 9,20 con il settore giovanile a cui hanno partecipato tantissimi giovani dell'Umbria e della Toscana.
Alle 10,20 è stata la volta della gara assoluta di km 13,400 con il keniano Kisorio a prendere decisamente il comando imprimendo un ritmo molto sostenuto  perché l'intento era quello di fare il record della gara che alla fine non è giunto per pochi secondi.
Le condizioni meteo erano ideali per ottenere un grande risultato, ma un po' il percorso iniziale e finale con piccole salite in progressione e gli avversari che non hanno appoggiato il battistrada , non hanno permesso di raggiungere il record della gara.
Alle sue spalle oltre che gli altri keniani Rono e Kurgat, si alternavano i marocchini Benhamdane,Kabbouri, Loitanyang il nostro El Khalil e Della Pasqua insieme a Conti  e Pogliani.
In campo femminile la keniana Kemboy a preso subito il comando con l'italiana Martina Facciani sempre secondo e l'ugandese Chekwemoi terza che nel finale ha dovuto soffrire molto per non essere ripresa dalla umbra Tamburi.
Gli ultimi 2 km (leggermente in salita) hanno provocato alternanze nelle posizioni dal terzo al decimo posto, ed a farne le spese anche El Khalil che per un forte dolore alla schiena non ha potuto spingere più di tanto giungendo al decimo posto mentre molto bene sono andati gli italiani Della Pasqua, Conti e Fogliami.
Da citare le vittorie nelle varie categoria con Giuseppe Cardelli e Mario Lombardi della U.P. Policiano, Paolo Stocchi  Podistica Arezzo, Caterina Betti Atl Avis Sansepolcro, Valeria Olandesi Battaglia Runners  Anghiari.
Nella classifica di società: vittoria del Marathon Club Citta di Castello su Grifo Runners Perugia e Polisportiva Policiano.
Prossimo appuntamento con il Grand Prix, domenica 13 Ottobre a Sinalunga in occasione della Passeggiata alla Fiera di km 12,700.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento