La Chimera Nuoto nella storia con 14 medaglie alle finali regionali estive

Undici ori, due argenti e un bronzo, la società aretina è stata la migliore nelle gare di Firenze

Gli Esordienti A della Chimera Nuoto hanno scritto una pagina storica per il nuoto giovanile aretino. Il gruppo di atleti nati tra il 2006 e il 2008 ha gareggiato alle finali regionali estive di Firenze ed è riuscito nell’impresa di piazzarsi al primo posto del medagliere con undici ori, due argenti e un bronzo, risultando come quello capace di conquistare il maggior numero di titoli toscani tra le quarantasei squadre presenti. Per la Chimera Nuoto si tratta di un risultato di eccezionale prestigio perché mai, prima d’ora, questa società era riuscita ad arrivare tanto in alto. Nella classifica generale del campionato frutto della somma delle prestazioni dei singoli atleti presenti, inoltre, gli aretini hanno concluso con un positivo sesto posto che ribadisce il valore di una squadra formata da ventun ragazzi e ragazze alle loro prime stagioni nell’agonismo.

Ad emergere è stata la prestazione di Fabio Ferrari del 2006 che, a pochi giorni dalla convocazione in rappresentativa toscana per il Trofeo delle Regioni, si è confermato tra i migliori in assoluto del campionato e ha centrato l’oro in tutte le gare in cui è sceso in vasca: 100 e 200 delfino, 200 e 400 misti, e 1.500 stile libero. Un contributo decisivo alla vittoria del medagliere è arrivato anche da Gabriele Mealli del 2007 che si è laureato campione toscano in quattro discipline, arrivando davanti a tutti nei 100, 200, 400 e 1.500 stile libero. Gli altri due ori, infine, sono stati merito di Sergio Sodi del 2007 che ha trionfato nei 200 rana e nei 400 misti, arricchendo poi il palmares personale anche con un argento nei 200 delfino e un bronzo nei 100 rana. L’ultima medaglia, infine, è firmata da Matteo Lucci del 2006 che ha meritato l’argento nei 200 farfalla. Ai bei risultati raggiunti dalla Chimera Nuoto hanno portato un contributo decisivo anche altri atleti provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana: Elisabetta Benedetti, Lorenzo Benigni, Viola Calvo Pegna, Sofia Ciafrone, Carlotta Coli, Marianne Durbiano, Angelica Ferracchiati, Tommaso Gepponi, Lucrezia Guerri, Tommaso Marconi, Denise Marra, Eleonora Mazzeschi, Sofia Menchetti, Leonardo Rosati, Leonardo Rossi, Niccolò Sacchetti e Matteo Trojanis. Il merito dell’affermazione del gruppo degli Esordienti A è dei tecnici Marco Licastro, Adriano Pacifici e Angelo Solis Herrera che, coordinati da Marco Magara, da anni stanno quotidianamente lavorando con innovative metodologie didattiche volte ad evolvere la personalità degli atleti attraverso la ricerca della prestazione natatoria.

«Mi complimento con i miei ragazzi - commenta Solis Herrera, - per le tante medaglie ottenute e per i miglioramenti cronometrici registrati. La stagione degli Esordienti A si è chiusa con uno storico primo posto nel medagliere delle finali regionali e con il sesto posto nella classifica generale tra quarantasei squadre di tutta la Toscana: difficilmente avremmo sperato di poter arrivare tanto in alto».

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Tre scosse di terremoto avvertite in Casentino, Valtiberina e Arezzo: l'epicentro è in provincia di Forlì

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento